::UIC Notizie::

Pagina 6 di 226: [2] [3] [4] [5] [6] [7] [8] [9] [10] [>] [>>] Notizie totali: 677
* Categorie 

Il massaggio quale mezzo di Interazione, Comunicazione e Ascolto. Aperte le iscrizioni

Immagine della News Notizia n° 662   del: 26-07-2017 [17:36]   Autore: Ilcantante
Con il presente sono ad invitare quanti interessati ad aderire al progetto: Il massaggio quale mezzo di Interazione, Comunicazione e Ascolto rientrante nei progetti di formazione del Centro Servizi al Volontariato San Nicola di Bari e organizzato dall’A.Vo.Fa.C. Onlus. Tale progetto si rivolge a famiglie e volontari impegnati nell'assistenza di individui, parenti e/o assistiti, con disabilità visiva e a persone che ogni giorno convivono con la propria minorazione (nel caso specifico, visiva). Dunque, è un "progetto formativo" che offre la possibilità di apprendere i principi base della cura, dell'assistenza e del volontariato, quali, la gratuità, la pluralità e la sussidiarietà. Infatti, l'apprendere a "massaggiare" comporta all'istante un mettersi in relazione con i bisogni dell'altro, l'"essere pronti ad intervenire" e a "sostenere l'altro". Ancora oggi, in paesi lontani, che conservano la loro cultura d'origine, il massaggio viene tramandato ancestralmente di madre in figlia e viene offerto con amore ai propri piccoli. Ecco che, la pratica del massaggio diventa mezzo, strumento, per ri-apprendere a creare relazioni  di mutuo-aiuto, in particolar modo, quando il soggetto è chiamato in prima persona ad intervenire,  direttamente  e  autonomamente, sui  bisogni  e  i problemi di altri individui della propria famiglia e/o, in senso più ampio, della Comunità.  Il percorso formativo di n. 31 ore si svolgerà dal 11/09/2017 al 05/10/2017 presso la sede sita in Viale Ennio 54 di Bari. Per adesioni  e/o informazioni: 0805429082 – 0805429058 uicba@uiciechi.it. Non perdere tale opportunità.                    A.Vo.Fa.C. Onlus Bari il Presidente
(Olimpia Discipio)
tel. & fax 0805429082 - 0805429058
e-mail uicba@uiciechi.it Mail priva di virus. www.avast.com
    * Permalink Commenti [0]    Registrati e Commenta

Compilazione questionario su audiodescrizione per ciechi e ipovedenti

Immagine della News Notizia n° 661   del: 26-07-2017 [17:35]   Autore: Ilcantante
Di seguito un invito a rispondere a un questionario online sull’audio descrizione. Cordialmente    Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti Onlus 
Sezione Provinciale di Bari
il Presidente
(Vito Mancini)
tel. & fax 0805429082 - 0805429058
e-mail uicba@uiciechi.it     Cari tutti,  A settembre 2016 è iniziato il progetto ADLAB PRO (Audio Description: A Laboratory for the Development of a New Professional Profile) (2016-2019) finanziato dall'Unione Europea nell'ambito del Programma Erasmus+, Azione Chiave 2 - Partenariati Strategici. ADLAB PRO ha l'obiettivo di mettere a punto un curriculum mirato per la formazione di audiodescrittori professionisti attraverso la creazione di materiali didattici versatili e ad accesso libero (cfr. www.adlabproject.eu/). Come parte delle attività di lavoro del progetto, abbiamo creato un questionario online, accessibile anche agli utenti ciechi e ipovedenti, che ci serve per raccogliere le opinioni di tre categorie di persone: audiodescrittori, service providers (aziende produttrici di audiodescrizioni) e utenti di audiodescrizioni.   Vi scrivo per invitarvi a compilare il questionario e contribuire così alla nostra ricerca. Il link al questionario è il seguente: http://survey.websurveycreator.com/s.aspx?s=02647b49-1805-4afd-92d0-b2c6d7b99f73 La compilazione del questionario richiede dai 10 ai 20 minuti di tempo. Potete scegliere la lingua italiana cliccando in alto a destra sulla pagina di apertura. Poiché speriamo di riuscire a diffondere il questionario il più possibile, vi chiediamo di diffondere questa comunicazione a tutti i contatti che ritenete rilevanti. Ci aiutereste tantissimo. Vi ringrazio per la collaborazione, e rimango a disposizione per qualsiasi dubbio. Un caro saluto,   Elisa Perego (coordinatore progetto ADLAB PRO) -- Elisa Perego Dipartimento di Scienze Giuridiche, del Linguaggio, dell'Interpretazione e della Traduzione Sezione di Studi in Lingue Moderne per Interpreti e Traduttori (SSLMIT) Università degli Studi di Trieste Via Filzi, 14 - 34144 Trieste E-mail: eperego@units.it Tel: +39 040 558 7620   -- Elisa Perego Dipartimento di Scienze Giuridiche, del Linguaggio, dell'Interpretazione e della Traduzione Sezione di Studi in Lingue Moderne per Interpreti e Traduttori (SSLMIT) Università degli Studi di Trieste Via Filzi, 14 - 34144 Trieste E-mail: eperego@units.it Tel: +39 040 558 7620 Mail priva di virus. www.avast.com
    * Permalink Commenti [0]    Registrati e Commenta

Al via le domande per il Bonus Asilo Nido- Circolare INPS n. 88-2017

Immagine della News Notizia n° 660   del: 26-07-2017 [17:34]   Autore: Ilcantante
Di seguito si riporta il comunicato 107 del 21/07/2017 della Sede Centrale relativa al Bonus Asilo Nido- Contributo per introduzione di forme di supporto presso la propria abitazione- Circolare INPS n. 88-2017. Cordialmente Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti Onlus Sezione Provinciale di Bari il Presidente (Vito Mancini) tel. & fax 0805429082 - 0805429058 e-mail uicba@uiciechi.it ***        Care amiche, cari amici,        vi informo che da lunedì 17 luglio, ore 10, l'INPS ha rilasciato l'applicativo per la ricezione delle domande, per ottenere: ·       "Contributo asilo nido" per i bambini da zero a tre anni, nati o adottati/affidati dal 1° gennaio 2016- consiste in un rimborso spese massimo annuo di 1.000 euro (corrispondente ad 11 rette mensili) per il pagamento di rette per la frequenza di asili nido pubblici e privati (il rimborso è commisurato all'esborso effettivamente versato e documentato- vanno allegate le ricevute di pagamento delle rette: per ogni retta mensile pagata e documentata, il rimborso sarà di 90,91 euro); ovvero ·       "Contributo per introduzione di forme di supporto presso la propria abitazione" in favore dei bambini della stessa età (0-3 anni) affetti da gravi patologie croniche - consiste in un bonus annuo di 1.000 euro, erogato in un'unica soluzione, che varrà come contributo all'assistenza domiciliare. Nota bene: Tale bonus viene erogato a seguito di presentazione di un attestato rilasciato dal pediatra di libera scelta che attesti per l'intero anno di riferimento "l'impossibilità del bambino a frequentare gli asili nido in ragione di una grave patologia cronica" (riferimento: art. 4 DPCM 17-2-2017). Il genitore richiedente presenta domanda all'INPS, indicando, al momento della domanda, a quale dei due benefici intende accedere (riferimento: art. 5, comma 1, DPCM 17-2-2017).        Fonte amministrativa: circolare INPS n. 88 del 22-5-2017 (vedi allegato) Fonte normativa: art. 1, comma 355, legge 232 del 11-12-2016; art. 3 DPCM 17-2-2017        Con la presente, richiamo la vostra cortese attenzione su una serie di punti: 1.    Decorrenza: da gennaio 2017 (per i bambini già iscritti, possono essere richiesti i rimborsi per rette già pagate, a partire da tale data. Infatti, le istruzioni operative contenute nella circolare INPS n. 88/2017 citata consentono di gestire la fase transitoria dal 1° gennaio 2017 alla data di rilascio dell'applicativo, 17 luglio 2017, senza alcun pregiudizio per gli aventi diritto dalla data di entrata in vigore della norma. 2.    Per ottenere il "Contributo asilo nido", il bambino deve essere iscritto all'asilo nido per tutto l'anno, altrimenti in caso di partecipazione parziale, il rimborso spetterà solo in parte. 3.    I contributi verranno erogati fino al raggiungimento del limite di spesa previsto (per il 2017, 144 milioni di euro), secondo l'ordine di presentazione telematica della domanda. È importante, quindi, muoversi il prima possibile. Nel caso in cui venga raggiunto- anche in via prospettica- il limite di spesa, l'INPS non prenderà in considerazione le ulteriori domande pervenute. 4.    La domanda deve essere presentata da chi abbia sostenuto la spesa per il nido. Per ottenere il "Contributo per introduzione di forme di supporto presso la propria abitazione", il richiedente deve coabitare con il figlio ed avere dimora abituale nello stesso Comune. 5.    Non c'è un limite di reddito: non è previsto infatti un tetto ISEE per ottenere il contributo. 6.    Il beneficio può essere richiesto anche per più figli (sempre entro i 0-3 anni). È necessario fare una richiesta diversa per ogni figlio interessato; 7.    La domanda all'INPS può essere presentata direttamente on-line sul portale dell'INPS (www.inps.it> Servizi per il cittadino> Autenticazione con PIN> Prestazioni e Servizi / Bonus asilo nido e forme di supporto presso la propria abitazione>), o di persona rivolgendosi ad un Patronato di fiducia (per le Sezioni Uici convenzionate, data l'affluenza rilevata, vi invito a prendere accordi con gli operatori di Patronato vostri referenti, per la migliore gestione delle pratiche). 8.    Il bonus non è cumulabile con i voucher asili nido o babysitter e le detrazioni fiscali per le spese relative all'iscrizione all'asilo nido (l'INPS comunicherà tempestivamente all'Agenzia delle entrate l'avvenuta erogazione al genitore richiedente del predetto beneficio- riferimento: art. 5, comma 2, DPCM 17-2-2017). 9.    Al momento dell'invio della domanda all'INPS, è importante disporre del modello INPS SR163 già compilato e timbrato e firmato dal funzionario di banca/posta, obbligatorio ai fini dell'autorizzazione al pagamento del rimborso/bonus. Dato l'interesse che le disposizioni richiamate rivestono per i neogenitori, prego voler dare al presente comunicato la massima diffusione, avendo premura di informare soprattutto chi abbia bambini 0-3 anni, con gravi pluriminorazioni. Vive cordialità. Mario Barbuto Presidente Nazionale D'ordine del Presidente Nazionale Mario Barbuto Eugenio Saltarel Componente Ufficio di Presidenza --- Questa e-mail è stata controllata per individuare virus con Avast antivirus. https://www.avast.com/antivirus
    * Permalink Commenti [0]    Registrati e Commenta
LOGIN

  

Registrati

Recupera Password