::UIC Notizie::

Pagina 5 di 231: [1] [2] [3] [4] [5] [6] [7] [8] [9] [>] [>>] Notizie totali: 693
* Categorie 

"Settimana mondiale del glaucoma" Il 15 marzo a Bari visite oculistiche gratuite

Immagine della News Notizia n° 681   del: 16-03-2018 [16:36]   Autore: Ilcantante
Settimana mondiale del glaucoma, iniziative gratuite in oltre 90 città italiane Dall’11 al 17 marzo una campagna per evitare la prima causa di cecità irreversibile al mondo: spesso la prevenzione salva la vista A BARI IL 15 VISITE GRATUITE GRAZIE ALL’IAPB E UICI   Accendiamo i riflettori sul glaucoma: dall’11 al 17 marzo si tiene una settimana dedicata alla prevenzione e all’informazione su una malattia degenerativa che colpisce, solo in Italia, oltre un milione di persone, la metà delle quali non è tuttavia consapevole di esserne affetta. A promuoverla, con iniziative gratuite in 94 città, è l’Agenzia Internazionale per la prevenzione della cecità-IAPB Italia onlus, in stretta collaborazione con i suoi Comitati regionali e provinciali, assieme alle Sezioni locali dell’Unione italiana dei ciechi e degli ipovedenti. A Bari, la Sezione Provinciale dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti, oltre alla distribuzione del materiale prevista per l’intera settimana, ha programmato i check-up oculistici per giovedì 15 marzo ore 9.00-13.00/15.00-18.00 con l’ausilio dell’Unità Mobile Oftalmica messa a disposizione dal Consiglio Regionale Pugliese UICI che sarà ubicata in Viale Quinto Ennio fra i civici 54 e 56 davanti alla sede UICI - nelle immediate vicinanze del Policlinico di Bari -ingresso  riservato alle automobili. Le visite oculistiche – assolutamente gratuite – saranno effettuate dalla Dott.ssa Stefania Spada. Il glaucoma è la prima causa di cecità irreversibile al mondo e colpisce 55 milioni di persone: si manifesta quasi sempre coinvolgendo i due occhi, danneggiando irreparabilmente il nervo ottico. Nella maggior parte dei casi è associato a un aumento della pressione interna dell’occhio che causa, nel tempo, danni permanenti alla vista, accompagnati da riduzione del campo visivo e alterazioni della papilla ottica, visibili all’esame del fondo oculare. “Una semplice visita oculistica è sufficiente a diagnosticare un glaucoma in fase iniziale o ancora non grave – sottolinea l’avvocato Giuseppe Castronovo, Presidente della IAPB Italia onlus –. È necessario, pertanto, sottoporsi con regolarità a controlli oculistici, specialmente in presenza di fattori di rischio quali età, precedenti familiari e miopia elevata”. La frequenza del glaucoma, infatti – malattia con spiccati caratteri di ereditarietà – pur non essendo un’esclusiva dell’anziano, aumenta progressivamente con l’avanzare dell’età. È buona norma, per chi ha più di 40 anni, sottoporsi a un controllo oculistico che comprenda anche la misurazione della pressione oculare. Un momento ideale è rappresentato dall’insorgenza della presbiopia. Nel nostro Paese la Campagna mondiale prenderà avvio domenica 11 marzo a Roma in piazza Risorgimento alle ore 11. Livia Azzariti, testimonial dello spot solidale della Campagna, rilancerà lo slogan dell’iniziativa: “È la tua vista. Tienila stretta”. Da qualche giorno, inoltre, è attiva una Campagna social con l’hashtag #peramoredellavista, che punta a rendere virale anche per i più giovani l’attenzione su questa temibile patologia, ribattezzata il “ladro silenzioso della vista”. Info: www.iapb.it, 800-068506 (10-13, lun.-ven.) UICI Bari – viale Quinto Ennio, 54 – tel. 0805429082-0805429058                           Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti ETS APS Sezione Provinciale di Bari il Presidente (Vito Mancini) tel. & fax 0805429082 - 0805429058 e-mail uicba@uiciechi.it
    * Permalink Commenti [0]    Registrati e Commenta

"Corso di educazione musicale per minori e videolesi della città di Bari". Aperte le iscrizioni

Immagine della News Notizia n° 680   del: 16-03-2018 [16:35]   Autore: Ilcantante
PROGETTO PER LA REALIZZAZIONE DEL  ”CORSO DI EDUCAZIONE MUSICALE PER MINORI ED ADULTI VIDEOLESI DELLA CITTÀ  DI BARI”               Quando la Pubblica Amministrazione riesce a recepire e far proprie le necessità delle categorie disagiate, si può finalmente lavorare seriamente per la promozione della piena inclusione sociale di tali sacche di popolazione.             Grazie all’AVVISO PUBBLICO “CREATIVITÀ E MOVIMENTO OLTRE LE BARRIERE”, promosso dal Comune di Bari - Ripartizione Servizi alla Persona, l’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti ONLUS Sezione di Bari, sta realizzando il progetto “CORSO DI EDUCAZIONE MUSICALE PER MINORI ED ADULTI VIDEOLESI DELLA CITTA’ DI BARI” della durata di 22 settimane. Il corso, rivolto ad un massimo di 10 soggetti videolesi, inizierà il 28/02/2018, verrà interrotto il 09 giugno per la pausa estiva e riprenderà il 12/09/2018. Le lezioni termineranno il 03 novembre 2018 salvo recuperi. Dai dati disponibili presso la Sezione Provinciale dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti risultano presenti, nella città di Bari,  circa n. 10 minori non vedenti in età prescolare, oltre n° 30 allievi videolesi in età evolutiva inseriti nelle scuole di ogni ordine e grado e nella formazione professionale, circa 300 videolesi adulti e moltissimi anziani con minorazione visiva che necessitano di specifici interventi integrativi finalizzati alla loro educazione, istruzione, inclusione sociale, miglioramento della qualità della loro esistenza in tutti gli ambiti di vita: famiglia, scuola, lavoro, tempo libero, ecc.. Nei confronti di questa quantitativamente piccola ma qualitativamente significativa fetta di popolazione barese è emersa, a seguito di una approfondita analisi effettuata, coinvolgendo direttamente gli interessati e i loro familiari, la necessità di intraprendere iniziative in ambiti specifici per lenire bisogni che non si riescono  a soddisfare. Da qui la necessità di proseguire in questo anno il CORSO DI EDUCAZIONE MUSICALE PER MINORI ED ADULTI VIDEOLESI.   I cittadini non vedenti della città di Bari interessati a tale percorso formativo, possono contattare l’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti ONLUS presso i propri uffici siti in Bari Viale Quinto Ennio n.54 oppure ai seguenti numeri telefonici: 0805429082-0805429058.     Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti Onlus Sezione Provinciale di Bari il Presidente (Vito Mancini) tel. & fax 0805429082 - 0805429058 e-mail uicba@uiciechi.it
    * Permalink Commenti [0]    Registrati e Commenta

"Corso di autonomia personale e domestica per conoscersi e crescere". Aperte le adesioni

Immagine della News Notizia n° 679   del: 16-03-2018 [16:34]   Autore: Ilcantante
Il COMUNE DI BARI - Ripartizione Servizi alla Persona POS Coordinamento Politiche Sociali per la non Autosufficienza  E L’U.N.I.VO.C. ONLUS – Unione Nazionale Italiana Volontari Pro Ciechi CON L’AVVISO PUBBLICO “CREATIVITÀ E MOVIMENTO OLTRE LE BARRIERE” Attuano il Progetto: “CORSO DI AUTONOMIA PERSONALE E DOMESTICA PER CONOSCERSI E CRESCERE”     Quando la Pubblica Amministrazione riesce a recepire e far proprie le necessità delle categorie disagiate, si può finalmente lavorare seriamente per la promozione della piena inclusione sociale di tali sacche di popolazione.          Grazie all’AVVISO PUBBLICO “CREATIVITÀ E MOVIMENTO OLTRE LE BARRIERE”, promosso dal Comune di Bari - Ripartizione Servizi alla Persona, l’U.N.I.VO.C. ONLUS Sezione di Bari, sta realizzando il progetto “CORSO DI AUTONOMIA PERSONALE E DOMESTICA PER CONOSCERSI E CRESCERE” destinato ad un  massimo di n. 20 soggetti non vedenti e/o non vedenti pluriminorati  in età compresa fra i 6 e i 60 anni residenti nel Comune di Bari. Si tratta di di un percorso formativo appositamente pensato per permettere al soggetto in difficoltà visiva di superare gli ostacoli imposti dalla disabilità e raggiungere un adeguato contatto con la realtà, e una conseguente autonomia personale e sociale.  La minorazione visiva, indipendentemente dall'età in cui insorge o dalle cause che l'hanno generata, può determinare paura, frustrazione, angoscia e spingere alla dipendenza passiva da altre persone. Il mondo in cui viviamo inoltre è a misura di vedenti quindi, il tutto può compromettere, limitare o rendere difficoltosa la conquista delle abilità di base che caratterizzano l'autonomia personale.            La proposta progettuale è finalizzata, quindi, a favorire l’autonomia personale attuando strategie specifiche di  informazione, sensibilizzazione, presa di coscienza, mediante interventi educativi esperienziali condivisi e partecipati, condotti da personale  specializzato nell’educazione, nell’istruzione e nella riabilitazione dei soggetti videolesi e/o videolesi pluriminorati. L’intento è quello di favorire e migliorare il  livello di inclusione nel contesto sociale partendo, proprio dall’autonomia personale esaminata in ogni suo aspetto: cura della persona, cura degli ambienti domestici, autonomia negli spostamenti.          Il corso sarà avviato il prossimo 02 marzo e si svolgerà ogni venerdì pomeriggio per n.4 ore fino al 21 dicenbre 2018.          I cittadini non vedenti, ipovedenti e/o ciechi pluriminorati interessati, possono contattare l’        UNIVOC di Bari presso la propria sede sita in Bari al Viale Quinto Ennio n.54 o telefonicamente ai numeri  0805429082 – 0805429058     U.N.I.Vo.C. Onlus Bari
il Presidente
(Antonio Montanaro)
tel. & fax 0805429082 - 0805429058
e-mail univocba@univoc.org Questa e-mail è stata controllata per individuare virus con Avast antivirus. 
www.avast.com
    * Permalink Commenti [0]    Registrati e Commenta
LOGIN

  

Registrati

Recupera Password