::UIC Notizie::

Pagina 25 di 232: [<<] [<] [21] [22] [23] [24] [25] [26] [27] [28] [29] [>] [>>] Notizie totali: 695
* Categorie 

il 6 novembre gita a Napoli. Aperte le prenotazioni

Immagine della News Notizia n° 623   del: 11-10-2016 [09:53]   Autore: Ilcantante
L’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti, Sezione Provinciale di Bari, organizza, nell’ambito “Progetto biennale per l’educazione, l’istruzione, la formazione culturale, lo sport e il tempo libero dei videolesi della città di Bari”, finanziato dal Comune di Bari, per il prossimo 6 novembre, una visita guidata alla scoperta del patrimonio storico-culturale della città di Napoli. Riservata ai videolesi residenti nel Comune di Bari, si svolgerà come da programma riportato di seguito:   - Ore 06.30: PARTENZA PER NAPOLI - Ore 10.00, arrivo a Napoli, Largo San Martino,  (la collina di Napoli),  incontro con la guida turistica. - Visita guidata della Certosa di San Martino: vedi breve presentazione storica Nell'anno 1325 il giovane Duca Carlo di Calabria, figlio di re Roberto d'Angiò, volle iniziare sul colle di Sant'Elmo la costruzione di un complesso monastico secondo le regole dell'Ordine Certosino: una vera e propria cittadella di preghiera, autonoma riguardo alle necessità materiali. La spiritualità che governò la costruzione della Certosa di San Martino, protrattasi fino al 1368, ne permea tuttora i luoghi, benché l'antico monastero sia divenuto sede dell'omonimo Museo Nazionale nel 1866. Attraverso l'itinerario tattile e narrativo sarà possibile conoscere i materiali utilizzati per la costruzione, (pietra e marmo), l'arte dell'intarsio in pietre dure, dell'intaglio del legno e della lavorazione dei metalli. Si potrà percorrere il Chiostro Grande, su cui si affacciano le celle dei monaci, e conoscere il Cimiterino dei monaci e il Chiostro dei Procuratori.   Condizioni climatiche permettendo, si potrà uscire all'aperto nei Giardini dove troveremo un'aiuola di piante officinali che potremo annusare, ricordando l'attività dell'antica Spezieria dei Monaci.  - PAUSA PRANZO nel centro storico POMERIGGIO   - Visita guidata presso San Gregorio Armeno:   Via San Gregorio Armeno è la famosa strada conosciuta in tutto il mondo per le innumerevoli botteghe artigiane dedicate all’arte presepiale  - Visita guidata del Duomo e visita al Tesoro di San Gennaro: Intitolato al santo napoletano per eccellenza, San Gennaro, la cattedrale metropolitana di Napoli fu in realtà inizialmente dedicata a Santa Maria Assunta, basilica monumentale nonché duomo e sede dell'arcidiocesi della città di Napoli. Il duomo sorge lungo il lato est della via omonima, in una piazzetta contornata da portici, e la sua pianta a croce latina  ingloba cappelle laterali e altri due edifici di culto sorti autonomamente rispetto alla cattedrale: la basilica di Santa Restituta, che custodisce il battistero più antico d' Occidente,  quello di San Giovanni in Fonte, e la reale cappella del Tesoro di san Gennaro, sede delle famose ampolline contenenti il sangue del santo patrono della città, sangue conservato allo stato solido, che si liquefa miracolosamente nel giorno del 19 settembre. Al di sotto dell’altare maggiore, visiteremo la cappella del Succorpo in cui sono conservate le reliquie ossee del santo, così come volle il cardinale Oliviero Carafa, di cui esploreremo tattilmente una statua.  - Passeggiata lungo Via Toledo per gustare un buon caffè e una sfogliatella … - Partenza per Bari ore 18:30 circa   Chiunque intenda parteciparvi può contattare telefonicamente la Segreteria Sezionale U.I.C.I. di Bari e/o chiedere di Antonio Montanaro, telefono 0805429082, 0805429058.   Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti Onlus Sezione Provinciale di Bari il Presidente (Vito Mancini) tel. & fax 0805429082 - 0805429058 e-mail uicba@uiciechi.it  Nessun malware rilevato  
    * Permalink Commenti [0]    Registrati e Commenta

il 09/10/2016 domenica di carta

Immagine della News Notizia n° 622   del: 09-10-2016 [11:33]   Autore: Ilcantante
Riceviamo e diffondiamo                                                                                                                Archivio di Stato di Bari                                                                                                                     Domenica di Carta                                                                                                     9 ottobre 2016 apertura straordinaria   L’Archivio di Stato di Bari e le Sezioni di Archivio di Stato di Barletta e di Trani in occasione del progetto nazionale  Domenica di carta, promosso dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, apriranno al pubblico i rispettivi Istituti e presenteranno le seguenti iniziative: Archivio di Stato di Bari  *   Rassegna documentaria I tesori d’archivio. Illustrazione ai visitatori di alcuni tra i più significativi documenti conservati nell’Istituto.  *   Mostra documentaria e iconografica Il culto nicolaiano a Bari crocevia spirituale tra i popoli, dedicata alla figura del Santo quale potente catalizzatore di fede e devozione. Tra le testimonianze più antiche, un frammento pergamenaceo di codice liturgico – musicale del XVI secolo. Numerose fotografie d’epoca rievocano i momenti più significativi dei festeggiamenti dedicati a S. Nicola con l’arrivo a Bari di pellegrini e forestieri. Opere d’arte e manifesti murali arricchiscono e danno colore alla mostra.   Apertura straordinaria domenica 9 ottobre 2016, ore 9.30 -13.30. La mostra rimarrà aperta fino al 16 dicembre 2016, dal lunedì al venerdì, ore 8.30 – 17.30.   Sezione di Archivio di Stato di Barletta *        Mostra documentaria I Toponimi e la Storia. Alla luce dei documenti d’archivio, attraverso uno studio minuzioso dei toponimi della città di Barletta, nell’arco temporale di un secolo (1809-1909), si ripercorre un tratto di storia locale lungo il quale emergono avvenimenti e personaggi di rilevante valore sociale ed economico. Apertura straordinaria: domenica 9 ottobre 2016, ore 9.30 – 13.30.   Sezione di Archivio di Stato di Trani *        Mostra documentaria Religiosità tra sacro e profano. Il tema della religiosità è affrontato attraverso manifestazioni ritenute miracolose. Documenti notarili testimoniano il valore attribuito al sacrificio di Cristo attraverso l’adorazione di frammenti della Croce e della Corona di spine posta sul capo di Cristo ma, ancor più, la sua effettiva presenza nell’Ostia consacrata. Le fonti documentarie descrivono gli eventi, riportando alla luce fatti storicamente tramandati. Apertura straordinaria: domenica 9 ottobre 2016, ore 9.30 – 13.30. La mostra rimarrà aperta fino al 30 novembre 2016, dal lunedì al venerdì, ore 8.30 – 13.30.      *   Illustrazione di documenti inediti, piante topografiche e pergamene, conservati nell’Istituto.     In tutti e tre gli Istituti avranno luogo visite guidate alle sedi ed ai Laboratori di Fotoriproduzione, Legatoria e Restauro, con illustrazione dei servizi offerti ai cittadini.   Ingresso libero   La S. V. è cordialmente invitata Con preghiera di massima diffusione     U.R.P.: Dott.ssa Patrizia Cipriani tel: 080-099325 e-mail: patrizia.cipriani@beniculturali.it       ARCHIVIO DI STATO DI BARI (Cittadella della Cultura), via Pietro Oreste n. 45 Info: 080.099311; e-mail: as-ba@beniculturali.it www.archiviodistatobari.beniculturali.it   SEZIONE DI ARCHIVIO DI STATO DI BARLETTA, via F. D’Aragona, 132 Info: 0883.331002; e-mail: as-ba.barletta@beniculturali.it   SEZIONE DI ARCHIVIO DI STATO DI TRANI, via Sacra Regia Udienza, 3 Info: 0883.583522; e-mail: as-ba.trani@beniculturali.it Priva di malware
    * Permalink Commenti [0]    Registrati e Commenta

Cinema senza barriere settembre 2016 "Dio esiste e vive a Bruzelles". 

Immagine della News Notizia n° 621   del: 21-09-2016 [09:20]   Autore: Ilcantante
L'Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti, Sezione Provinciale di Bari, ti invita a partecipare al quarto appuntamento con "Cinema Senza Barriere", lunedì 26 settembre, alle ore 18.00, presso il Multicinema Galleria di Bari. Film in programma “Dio esiste e vive a Bruzelles”.    Il cinema ha un compito importante: accompagnare lo spettatore in un viaggio fatto di parole, suoni e immagini. Questa la sua forza, dai contorni magici e drammatici, che però non sempre può essere vissuta appieno da tutti. Cinema senza barriere è un'occasione per andare oltre, per consentire a chiunque la visione e l'ascolto di un film all'interno di un luogo d'incontro privilegiato qual è il cinema, abbattendo quegli ostacoli che impediscono ai cittadini non udenti e non vedenti di godere della magia delle proiezioni cinematografiche. Quest'anno abbiamo voluto allargare la partecipazione a un target molto più vasto, coinvolgendo minori, adulti e famiglie seguiti dai servizi convenzionati con il Comune, in modo da favorire momenti di incontro in un'ottica più ampia di inclusione sociale. Solo così potremo davvero dimostrare che si possono ridurre le distanze e rendere gli spazi dedicati alla cultura accessibili a tutti.   Francesca Bottalico  Assessora al Welfare    L'ingresso del non vedente o ipovedente prevede un costo di tre euro; per gli accompagnatori, invece, l'accesso è gratuito. Ti ricordo che tale iniziativa è stata realizzata al fine di consentire ai non vedenti ed ipovedenti di fruire appieno della proiezione cinematografica per mezzo di audiodescrizioni sceniche. Tutto ciò mediante l'utilizzo di cuffie consegnate all'ingresso, da prenotare telefonicamente presso la Sezione Provinciale di Bari dell'Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti, entro le ore 13.00 del 26 settembre 2016. Vi aspettiamo numerosi. Una massiccia partecipazione confermerà l’importanza dell’iniziativa. Ti ringrazio sin dora se ci aiuterai a divulgare la notizia.  Non mancare.      Di seguito la scheda del film:    Regia: Jaco Van Dormael. Con Benoît Poelvoorde, Catherine Deneuve, Cyril Perrin , Didier de Neck, François Damiens, Laura Verlinden. Anno: 2015     Trama    "Dio esiste e vive a Bruxelles. Appartamento tre camere con cucina e lavanderia, senza una porta d'entrata e d'uscita. Si è parlato molto di sua figlia, ma poco di sua figlia. Sua figlia sono io". Non è facile essere la figlia di Dio. Ea, unidici anni, lo sa bene: suo padre - anzi suo Padre - è odioso e antipatico e passa le giornate a rendere miserabile l'esistenza degli uomini. Una situazione che non può andare avanti, ma come risolverla? Dopo l'ennesimo litigio Ea scende tra gli uomini per scrivere un Nuovo Testamento che ci permetta di cercare la nostra felicità. Ma, prima di andarsene, usa il computer del Padre per liberarci dalla più grande delle nostre paure inviando a ciascun essere umano un sms con la data della propria morte.      • Nazione: Francia / Belgio / Lussemburgo • Distribuzione: I Wonder Pictures • Durata: 113 min • Data uscita in Italia: giovedì 26 novembre 2015  • Genere: commedia     Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti Onlus Sezione Provinciale di Bari il Presidente (Vito Mancini) tel. & fax 0805429082 - 0805429058 e-mail uicba@uiciechi.it  Mail priva di virus. www.avast.com  
    * Permalink Commenti [0]    Registrati e Commenta
LOGIN

  

Registrati

Recupera Password