::UIC Notizie::

Pagina 223 di 223: [<<] [<] [219] [220] [221] [222] [223] Notizie totali: 669
* Categorie 

Colonia estiva per studenti minorati della vista iscritti alla scuola media superiore, a corsi di formazione professionale e all'università

Immagine della News Notizia n° 3   del: 28-05-2007 [13:01]   Autore: Giuseppe
La Giunta Regionale della Puglia, su proposta dell’Assessorato alla Pubblica Istruzione, ha approvato il piano di riparto dei fondi stanziati nel Bilancio Regionale per l’Esercizio Finanziario 2006 per l’integrazione scolastica dei disabili per l’anno scolastico 2006/2007 in favore di soggetti non vedenti; con Delibera n° 1913 del 15/12/2006 la Regione Puglia ha disposto la concessione di un contributo all’Unione Italiana dei Ciechi ONLUS Consiglio Regionale Pugliese, per iniziative mirate all’integrazione scolastica degli alunni non vedenti previste dall’art. 2 lett. C) e d) della Legge Regionale 9.6.1987, n. 16, modificata con la L.R. 20/2002.
In allegato il regolamento unitamente ai moduli per le domande di partecipazione e di assunzione di responsabilità.


Colonia estiva per Studenti Minorati della vista iscritti alla scuola Media Superiore, a corsi di Formazione Professionale e all'Università – ANNO SCOLASTICO E ACCADEMICO 2006/2007


REGOLAMENTO



La Giunta Regionale della Puglia, su proposta dell’Assessorato alla Pubblica Istruzione, ha approvato il piano di riparto dei fondi stanziati nel Bilancio Regionale per l’Esercizio Finanziario 2006 per l’integrazione scolastica dei disabili per l’anno scolastico 2006/2007 in favore di soggetti non vedenti; con Delibera n° 1913 del 15/12/2006 la Regione Puglia ha disposto la concessione di un contributo all’Unione Italiana dei Ciechi ONLUS Consiglio Regionale Pugliese, per iniziative mirate all’integrazione scolastica degli alunni non vedenti previste dall’art. 2 lett. C) e d) della Legge Regionale 9.6.1987, n. 16, modificata con la L.R. 20/2002.
Il Consiglio Regionale Pugliese dell’Unione Italiana dei Ciechi nella seduta del 29/11/2006 con delibera consiliare n. 57 ha approvato l’attuazione di una Colonia Estiva in Croazia all’isola di Korcula, della durata di due settimane, dal 27 luglio all'8 Agosto 2007, riservata a studenti minorati della vista e pluriminorati residenti in Puglia, regolarmente iscritti nell’Anno Scolastico e Accademico 2006/2007.
Il progetto è finalizzato alla promozione personale ed intellettuale dei soggetti minorati della vista nella sfera meta cognitiva:
a)Potenziamento e sviluppo dell’autonomia personale;
b)Promozione e affinamento degli aspetti relazionali;
c)Educazione al dialogo e maturazione delle capacita alla relazione con gli altri e al rispetto delle regole della vita;
d)Perfezionamento delle tecniche della cura della persona, dell’orientamento e della mobilità;
1)Potenziamento delle capacità comunicative ed espressive tese a favorire i rapporti interpersonali.
Qui di seguito, si riportano le modalità e le condizioni della partecipazione alla Colonia Estiva per l’anno scolastico 2006/2007 riservato agli studenti della scuola media superiore, dei corsi di formazione professionale e universitari minorati della vista e pluriminorati regolarmente iscritti nell’Anno Scolastico e Accademico 2006/2007.

ART. 1



La Colonia Estiva è riservata ad un numero massimo di 32 ragazzi che frequentano la scuola media superiore, i corsi di formazione professionale e l’università minorati della vista e pluriminorati residenti in Puglia regolarmente iscritti nell’Anno Scolastico e Accademico 2006/2007.
I ragazzi coinvolti saranno seguiti, durante tutto il soggiorno e nelle attività programmate, da operatori con esperienze tiflologiche pregresse, con un rapporto di uno a due se sono solo minorati della vista e di uno a uno se hanno minorazioni aggiuntive.

ART. 2



I genitori dei minori interessati, o coloro che ne esercitano la potestà, gli studenti maggiorenni, dovranno far pervenire, a questa Sede Regionale dell'Unione Italiana Ciechi entro e non oltre il 30 aprile 2007, a mezzo posta o tramite le Sezioni Provinciali dell’Unione Italiana dei Ciechi di appartenenza, domanda di partecipazione alla Colonia Estiva redatta secondo il modulo fornito in allegato, compresi i documenti indicati nel modulo.

ART. 3



La scelta dei partecipanti sarà effettuata in modo da soddisfare ogni provincia applicando il seguente criterio di selezione: Bari N. 14 ragazzi, Brindisi N. 4, Foggia N. 4, Lecce N. 6, Taranto N. 4.

ART. 4



I genitori o i legali rappresentanti dei ragazzi che parteciperanno alla colonia estiva dovranno versare, pena la decadenza del diritto del proprio figlio a partecipare all'iniziativa di cui trattasi, una quota di €. 250,00 (duecentocinquanta/00) per l'intero periodo in uno dei seguenti modi:
a) versamento diretto, presso la Sede Regionale UIC, sita in Bari, alla via Pellegrini n. 37;
b) versamento diretto, presso la Sezione Provinciale dell'Unione Italiana Ciechi di appartenenza del proprio figlio;
c) vaglia postale o assegno circolare non trasferibile, da intestare a: Unione Italiana Ciechi Consiglio Regionale Pugliese, Via Pellegrini n. 37 - 70124 – Bari;
d) versamento su c/c bancario presso Banca Monte dei Paschi di Siena C/C N. 45313,87 ABI 01030 CAB 04000

ART. 5



La Colonia Estiva si svolgerà da sabato 28 luglio a sabato 11 agosto 2007. La partenza è prevista per venerdì 27 luglio h. 21,00 dal porto di Bari e l’arrivo per il giorno 11 agosto alle ore 22,00 al porto di Bari.

ART. 6



Le spese di viaggio di andata e ritorno, traghetto Bari/Korcula/Bari, di vitto e alloggio, per visite didattiche guidate, per escursioni e per ogni altra attività connessa all'iniziativa in questione sono a carico dell’Ente.

Bari lì, 05/04/2007

Il Presidente Regionale
Giuseppe Simone



Download:
Domanda di partecipazione e lettera di assuzione di responsabilità campo estivo 2007
    * Permalink Commenti [0]    Registrati e Commenta

Colonia Estiva per studenti minorati della vista alla scuola elementare e alla scuola Media inferiore

Immagine della News Notizia n° 2   del: 28-05-2007 [12:52]   Autore: Giuseppe
La Giunta Regionale, su proposta dell’Assessorato alla Pubblica Istruzione, ha approvato il piano di riparto dei fondi stanziati nel Bilancio Regionale per l’Esercizio 2006 per l’integrazione scolastica dei disabili e ha disposto la concessione di un contributo all’Unione Italiana Ciechi ONLUS Consiglio Regionale Pugliese, per iniziative mirate all’integrazione scolastica degli alunni non vedenti previste dall’art. 2 lett. c) e d) della Legge Regionale 9.6.1987, n. 16, modificata con la L.R. 20/2002, per la realizzazione del Progetto relativo ai servizi per l’integrazione scolastica dei disabili per l’anno scolastico 2006/2007 in favore di soggetti non vedenti.
In allegato v’invio il regolamento della colonia estiva unitamente ai moduli per le domande di partecipazione e di assunzione di responsabilità.

Colonia Estiva per studenti minorati della vista alla scuola elementare e alla scuola Media inferiore – ANNO SCOLASTICO 2006/2007


REGOLAMENTO



La Giunta Regionale della Puglia, su proposta dell’Assessorato alla Pubblica Istruzione, ha approvato il piano di riparto dei fondi stanziati nel Bilancio Regionale per l’Esercizio 2006 per l’integrazione scolastica dei disabili e ha disposto la concessione di un contributo all’Unione Italiana Ciechi ONLUS Consiglio Regionale Pugliese, per iniziative mirate all’integrazione scolastica degli alunni non vedenti previste dall’art. 2 lett. c) e d) della Legge Regionale 9.6.1987, n. 16, modificata con la L.R. 20/2002, per la realizzazione del Progetto relativo ai servizi per l’integrazione scolastica dei disabili per l’anno scolastico 2006/2007 in favore di soggetti non vedenti.
Il Consiglio Regionale Pugliese dell’Unione Italiana dei Ciechi nella seduta del 30/11/2006 con delibera consiliare n. 57, ha approvato l’attuazione di una Colonia Estiva della durata di due settimane, dal 07 al 21 luglio 2007, riservata a scolari e studenti minorati della vista e pluriminorati residenti in Puglia, regolarmente iscritti a scuola nell’Anno Scolastico 2006/2007.
Il progetto è finalizzato alla promozione personale ed intellettuale dei soggetti minorati della vista nella sfera meta cognitiva:
a)Acquisizione e sviluppo dell’autonomia personale;
b)Promozione e sviluppo degli aspetti relazionali;
c)Educazione al dialogo e al riconoscimento dell’altro come compagno da rispettare;
d)Apprendimento delle tecniche della cura della persona, dell’orientamento e della mobilità;
e)Acquisizione delle capacità comunicative ed espressive tese a favorire i rapporti interpersonali.
Qui di seguito, si riportano le modalità e le condizioni della partecipazione alla Colonia Estiva riservata ai bambini della scuola elementare e ai ragazzi della scuola media inferiore, minorati della vista e pluriminorati regolarmente iscritti a scuola nell’Anno Scolastico 2006/2007:

ART. 1



La Colonia Estiva è riservata ad un numero massimo di 38 tra bambini e ragazzi che frequentano la scuola elementare e media inferiore minorati della vista e pluriminorati residenti in Puglia regolarmente iscritti nell’Anno Scolastico 2006/2007.
I ragazzi coinvolti saranno seguiti, durante tutto il soggiorno e nelle attività programmate, da operatori con esperienze tiflologiche pregresse, con un rapporto di uno a due se sono solo minorati della vista e di uno a uno se hanno minorazioni aggiuntive.

ART. 2



I genitori dei minori interessati, o coloro che ne esercitano la potestà, gli studenti maggiorenni, dovranno far pervenire, a questa Sede Regionale dell'Unione Italiana Ciechi entro e non oltre il 15 giugno 2007, a mezzo posta o tramite le Sezioni Provinciali dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti ONLUS di appartenenza del proprio figlio, domanda di partecipazione alla Colonia Estiva redatta secondo il modulo fornito in allegato, compresi i documenti in esso indicati.

ART. 3



La scelta dei partecipanti sarà effettuata in modo da soddisfare ogni provincia applicando il seguente criterio di selezione: Bari N. 16 ragazzi, Brindisi N. 5, Foggia N. 5, Lecce N. 7, Taranto N. 5.

ART. 4



I genitori o i legali rappresentanti dei ragazzi che parteciperanno alla Colonia Estiva dovranno versare, pena la decadenza del diritto del proprio figlio a partecipare all'iniziativa di cui trattasi, una quota di €. 100,00 (cento/00) per l'intero periodo in uno dei seguenti modi:
a) versamento diretto, presso la Sede Regionale UIC, sita in Bari alla via Pellegrini n. 37;
b) versamento diretto, presso la Sezione Provinciale dell'Unione Italiana Ciechi di appartenenza del proprio figlio;
c) vaglia postale o assegno circolare non trasferibile, da intestare a: Unione Italiana Ciechi Consiglio Regionale Pugliese, Via Pellegrini n. 37 - 70124 – Bari;
d) versamento su c/c bancario presso Banca Monte dei Paschi di Siena Sede di Bari ABI 01030, CAB 04000, C/C 45313,87.

ART. 5



La Colonia Estiva si svolgerà da sabato 07 luglio a sabato 21 luglio 2007.
L'arrivo è previsto dalle ore 14:30 alle ore 18:00 del 07/07/2007 mentre la partenza è prevista dopo il pranzo del 21/07/07.

ART. 6



Le spese di viaggio di andata e di ritorno sono a carico dei partecipanti; a carico dell’Ente sono, invece, le spese per vitto e alloggio, per visite didattiche guidate, per escursioni e per ogni altra attività connessa all'iniziativa in questione.

Bari lì 11/05/2007

Il Presidente RegionaleGiuseppe Simone



Download:
Domanda e dichiarazione di responsabilità campo estivo 2007
    * Permalink Commenti [0]    Registrati e Commenta

Quattordicesima edizione concorso regionale a premi di lettura e scrittura Braille anno scolastico 2006-2007

Immagine della News Notizia n° 1   del: 28-05-2007 [09:48]   Autore: Giuseppe
Si porta a conoscenza che il Consiglio Regionale dell’Unione Italiana dei Ciechi, al fine di incoraggiare e di potenziare l’apprendimento e l’uso del sistema di lettura e di scrittura Braille, nella seduta del 29 novembre 2006, ha disposto con delibera n. 58, l’istituzione del quattordicesimo concorso a premi di cui all’oggetto, approvandone il relativo Regolamento, allegato.
Il Concorso si svolgerà il giorno 08 giugno 2007, alle ore 15,00, presso la Sede del Consiglio Regionale Pugliese dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti ONLUS, sita in Bari alla Via Pellegrini n. 37.

REGOLAMENTO




ART. 1


Al fine di incoraggiare e di potenziare l’apprendimento e l’uso del sistema Braille, il Consiglio Regionale Pugliese dell’Unione Italiana Ciechi istituisce il QUATTORDICESIMO CONCORSO REGIONALE A PREMI DI LETTURA E SCRITTURA BRAILLE, per l’anno scolastico 2006/2007, articolato nelle seguenti categorie:
a)Scuola Elementare primo ciclo;
b)Scuola Elementare secondo ciclo;
c)Scuola Media di primo grado;
d)Scuola Media di secondo grado – Corsi di Formazione Professionale.

ART. 2

Possono partecipare al Concorso tutti gli alunni minorati della vista, ciechi con minorazioni aggiuntive, d’età compresa fra i 6 e 21 anni, residenti nella Regione Puglia, che frequentano la scuola comune o i corsi di formazione professionale.

ART. 3

a) Il Consiglio Regionale Pugliese dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti ONLUS, stabilisce l’ammontare dei premi per i primi due classificati nelle graduatorie di merito dei rispettivi ordini di scuola, da attribuire come segue:
Scuola elementare primo ciclo:
Primo classificato... € 200,00
Secondo classificato... € 150,00
Scuola elementare secondo ciclo:
Primo classificato... € 250,00
Secondo classificato... € 200,00
Pluriminorati (1° e 2° ciclo)... € 250,00
Scuola media inferiore:
Primo classificato... € 300,00
Secondo classificato... € 250,00
Pluriminorati... € 300,00
Scuola media superiore:
Primo classificato... € 400,00
Secondo classificato... € 350,00
Pluriminorati...€ 400,00
b) I premi di cui alla precedente lettera a) saranno destinati agli scolari e studenti che dimostreranno padronanza sicura nell’uso del sistema di lettura e scrittura Braille.
c) Ad ogni vincitore sarà consegnato un ASSEGNO CIRCOLARE NON TRASFERIBILE, emesso dal Consiglio Regionale Pugliese dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti ONLUS, per i minori il titolo sarà intestato al genitore.

ART. 4

a) Per l’espletamento delle prove concorsuali, il Presidente del Consiglio Regionale dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti nomina una Commissione Giudicatrice composta da tre membri, in possesso di comprovata esperienza nell’uso del sistema di lettura e scrittura Braille, di cui due minorati della vista ed uno vedente, con funzione aggiuntiva di segretario.
b) Le spese di viaggio vitto e alloggio per la commissione esaminatrice saranno a carico del Consiglio Regionale Pugliese UIC. I commissari dovranno tener conto delle disabilità aggiuntive nel programmare le prove dei candidati al Concorso di Lettura e Scrittura Braille.

ART. 5

a) La Commissione procederà allo svolgimento delle prove, differenziate per i quattro rispettivi ordini di scuola, il giorno 08 giugno 2007 alle ore 15,00 presso la Sede del Consiglio Regionale Pugliese dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti, sita in Via Pellegrini n.37.
b) I candidati chiamati a svolgere la prova scritta saranno sistemati in aule diverse a secondo del grado di scuola.
c) Ogni commissario dovrà esprimere una votazione da uno a dieci, per una valutazione complessiva in trentesimi.
d) La stessa Commissione, con giudizio insindacabile, assegnerà i premi di cui al comma a) dell’art. 3 ai candidati che si classificheranno al primo ed al secondo posto ed ai ciechi pluriminorati nelle graduatorie di merito nei tre ordini di scuola.
ART. 6
Le prove dovranno accertare le seguenti capacità:
a) Padronanza nella scrittura Braille, attraverso un breve dettato, eseguito con l’uso della tavoletta e/o della dattilobraille;
b) Conoscenza della segnografia aritmetica attraverso la scrittura di operazioni, con l’uso della tavoletta e/o della dattilobraille;
c) Correttezza ed espressività nella lettura Braille ad alta voce, mediante una prova da svolgersi su testo non scolastico;
d) Padronanza nell’editing o nella composizione di un testo, mediante l’uso del personal computer (prova facoltativa).
e) I candidati che espleteranno le prove di cui alle precedenti lettere a) e b), con entrambi i sussidi (tavoletta e dattilobraille), nonché quelli che sosterranno con esito positivo la prova facoltativa di cui alla lettera d) del presente articolo, avranno diritto, a parità di merito, alla precedenza nella graduatoria del rispettivo ordine di scuola.
ART. 7
Le votazioni ed i giudizi relativi ai singoli candidati, come qualsiasi altro elemento del Concorso, sono garantiti all’assoluta riservatezza, in analogia a quanto previsto per gli Esami di Stato.
ART. 8
Le domande di partecipazione al Concorso, redatte secondo uno dei due moduli forniti in allegato (modulo “A” per gli alunni minorenni e modulo “B” per gli alunni maggiorenni), dovranno pervenire alla Sede del Consiglio Regionale Pugliese dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti ONLUS, Via G. Pellegrini n.37 – 70124 BARI, tel. 0805424341, entro e non oltre il 31 maggio 2007, a mezzo posta, fax o tramite le Sezioni Provinciali dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti di appartenenza.

La domanda di partecipazione dovrà contenere:
1) Le generalità del concorrente (nome, cognome, data, luogo di nascita, residenza, domicilio e recapito telefonico);
2) La classe e l’ordine di scuola che i candidati frequentano nel corrente anno scolastico 2006/2007;
3) L’indicazione dell’eventuale sussidio prescelto per l’espletamento della prova di scrittura Braille;
4) Dichiarazione d’eventuale opzione per la prova facoltativa, relativa all’uso del computer, con l’indicazione della periferica prescelta (sintesi vocale e/o display Braille).
La domanda di partecipazione dovrà essere corredata, inoltre, di attestato di frequenza in carta semplice, rilasciato dalla scuola A.S. 2006/2007, fotocopia della tessera di iscrizione all’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti e certificato oculistico, in copia originale o autenticata, comprovante lo stato di minorazione visiva, rilasciato da una struttura pubblica, quest’ultimo documento è obbligatorio per i non iscritti all’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti.
Le spese di viaggio sostenute dai partecipanti al Concorso e dai loro accompagnatori, saranno a carico del Consiglio Regionale Pugliese dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti ONLUS.
ART. 9
I partecipanti alla fine del Concorso riceveranno comunicazione scritta relativa all’esito della prova sostenuta.


Il Presidente Regionale
Giuseppe Simone

    * Permalink Commenti [0]    Registrati e Commenta
LOGIN

  

Registrati

Recupera Password