::UIC Notizie::

Pagina 200 di 223: [<<] [<] [196] [197] [198] [199] [200] [201] [202] [203] [204] [>] [>>] Notizie totali: 669
* Categorie 

comunicato stampa: sabato 1° l'ASD UIC Bari a Napoli per il campionato di calcio a 5 non vedenti assoluti 

Immagine della News Notizia n° 72   del: 29-10-2008 [17:51]   Autore: Ilcantante
CAMPIONATO DI CALCIO A 5 PER NON VEDENTI 2^ GIORNATA L’ASD UIC BARI DOMENICA A NAPOLI PER UNA NUOVA SFIDA        Secondo impegno per la squadra di calcio a 5 dell’Associazione Sportiva Dilettantistica Unione Italiana Ciechi Bari che sabato 1° novembre 2008 ritorna in campo per la disputa del 2° turno del campionato italiano per atleti ciechi assoluti indetto dal CIP (Comitato Italiano Paralimpico).      Il secondo turno vedrà l’A.S.D. UIC Bari impegnata sul campo del Centro Sportivo “Soccer 5” sito in via Repubbliche Marinare n° 279 di Napoli dove alle ore 11.30 affronterà i padroni di casa dell’A.S. Napoli C/5 reduce dal pareggio esterno (0-0) ottenuto in casa del Nuovi Orizzonti Siracusa.      Per l’impegnativa trasferta l’A.S.D. UIC Bari sarà guidata da Francesco Sodano che sceglierà gli atleti da contrapporre ai partenopei dalla seguente rosa: Giuseppe Chiarappa e Paolo Tamburano (portieri vedenti), Vincenzo Cacucciolo, Francesco Calvi, Giuseppe Catarinella, Vincenzo Di Bari, Antonio Garofalo, Vito Lasorsa, Vito Mancini, Marco Mongelli e Giuseppe Simone (tutti atleti non vedenti assoluti).      Il secondo turno del girone sud sarà completato dall’incontro A.S.Cu.S. Lecce - A.S. Nuovi Orizzonti con l’A.S. Stelle Nascenti che osserverà un turno di riposo.      Per l’A.S.D. UIC Bari il match contro la formazione campana servirà a verificare i progressi fatti registrare nel corso del debutto stagionale. La compagine barese scenderà in campo con la nuova divisa frutto della sensibile collaborazione dell’Università LUM Jean Monnet, nella persona del suo rettore Emanuele Degennaro che ha avviato una prima sponsorizzazione delle attività.      Oltre alle normali regole, la disciplina del calcio a 5 per non vedenti ha come caratteristica quella che i 4 giocatori spaziano sull’intero rettangolo di gioco grazie ai suggerimenti dati dal portiere, dall’allenatore e dalla guida. La palla utilizzata è dotata di sonagli che ne permettono l’individuazione. Lungo le linee laterali sono posizionati degli steccati che anno la funzione di velocizzare il gioco, di permettere l’orientamento  e di garantire una maggiore sicurezza. Per annullare il possibile residuo visivo, che in ogni caso non può superare la percezione della luce, ciascun atleta indossa una mascherina che azzera eventuali vantaggi.    Associazione Sportiva Dilettantistica Unione Italiana Ciechi Bari il Presidente (Vito Mancini) cell. 3334524662 e-mail uicbari(chiocciola)comitatoparalimpico.it
    * Permalink Commenti [0]    Registrati e Commenta

comunicato stamnpa: CSV Bari e U.N.I.Vo.C. organizzano un corso sulla mobilità e autonomia dei non vedenti per i genitori                

Immagine della News Notizia n° 71   del: 23-10-2008 [18:06]   Autore: Ilcantante
Terzo Corso di formazione per Genitori volontari di alunni videolesi  L’ORIENTAMENTO E LA MOBILITA’ DEI MINORATI DELLA VISTA: UN TRAGUARDO INPORTANTE PER L’EMANCIPAZIONE PERSONALE E SOCIALE              Inizia Sabato 25 ottobre alle 15.00, presso la Sezione Provinciale dell’Unione Italiana dei  ciechi e degli Ipovedenti di Viale Ennio 54, il Terzo Corso di Formazione per i genitori volontari degli alunni videolesi organizzato dall’Unione Nazionale Italiana Volontari Prociechi e finanziato dal Centro Servizi al Volontariato “San Nicola” di Bari  nell’ambito dei Progetti di Formazione del Secondo Semestre 2008.             Il Corso di formazione nasce dal bisogno espresso con sempre maggiore insistenza dai genitori dei minori disabili visivi di conoscere da vicino, attraverso l’esperienza diretta e personale, le metodiche e le tecniche per l’orientamento e la mobilità delle persone minorate della vista in modo da acquisire conoscenze, capacità operative ed attitudini che possano rendere più adeguato ed efficace il loro ruolo di primi educatori dei figli videolesi.              Il Corso si articolerà in 8 incontri di 4 ore ciascuno, con cadenza settimanale, e si terrà il sabato pomeriggio e saranno tenuti da esperti in tiflopedagogia e riabilitazione con particolare competenza nelle tecniche di orientamento e mobilità della persona disabile visiva, attraverso relazioni/stimolo, esercitazioni pratiche, simulazioni al buio (con bende e mascherine), giochi di ruolo e tecniche di problem solving sulle tematiche previste. Nell’ambito di ogni incontro è previsto un ampio spazio riservato agli interventi dei genitori in relazione ai loro vissuti e riflessioni sulle tematiche affrontate e sulle esperienze fatte durante gli incontri. Sarà Stimolata prioritariamente la partecipazione attiva dei genitori volontari mediante tecniche di facilitazione e sostegno all’espressione e alla presa di coscienza personale e di gruppo.              il Corso ha la finalità di affrontare insieme ai genitori con la guida di esperti del settore le principali problematiche psico- sociali, psicopedagogiche, didattiche e riabilitative connesse con la problematica dell’orientamento e della mobilità in presenza di danno visivo nei soggetti in età evolutiva nel contesto familiare, scolastico ed extrascolastico. In particolare il Corso affronterà le tematiche connesse alla mobilità della persona non vedente, ipovedente e videolesa pluriminorata e alla sua autonomia personale e sociale. Partendo da tali conoscenze il Corso cercherà di far maturare nei genitori volontari l’acquisizione di atteggiamenti, metodiche e tecniche  di sostegno psicologico e autoaiuto nei confronti dei propri figli e degli altri genitori.             Inoltre, aspetto non meno importante, l’iniziativa ha come finalità ultima quella di formare nella Provincia di Bari, in analogia con similari iniziative in atto presso realtà sociali più avanzate del nostro Paese, un gruppo stabile di genitori volontari in grado di accogliere, far dialogare, crescere e maturare nel proprio interno gli altri genitori dei minori non vedenti.                                                                            Il Presidente                                                                        Antonio Montanaro   l'addetto stampa Vito Mancini Cell. 3334524662
    * Permalink Commenti [0]    Registrati e Commenta

comunicato stampa: storico pareggio e una sconfitta per l'ASD UIC Bari nei campionati di calcio a 5

Immagine della News Notizia n° 70   del: 20-10-2008 [18:07]   Autore: Ilcantante
CAMPIONATI DI CALCIO A 5 PER NON VEDENTI E IPOVEDENTI WEEK-END DOLCE-AMARO PER L’A.S.D. UIC BARI PRIMO PUNTO STORICO INTERNO PER LA SQUADRA DEI NON VEDENTI GLI IPOVEDENTI SCONFITTI A SALERNO     
Il pareggio interno della squadra dei non vedenti e la sconfitta esterna degli ipovedenti hanno aperto il ventesimo anno di attività dell’Associazione Sportiva Dilettantistica Unione Italiana Ciechi Bari che nello scorso week-end ha debuttato nei due campionati di calcio a 5 indetti dal CIP (Comitato Italiano Paralimpico).    
 Lo storico risultato è stato conquistato dalla squadra dei non vedenti assoluti che domenica 19 ottobre 2008, sul campo amico del Centro Sportivo “di Cagno Abbrescia” di Bari ha conquistato il primo punto nell’incontro disputato contro l’A.S. Stelle Nascenti (SR) terminato sullo 0-0. Il match, diretto dal sig. Gennaro Andidero, ha visto i baresi sfiorare a più riprese la rete del vantaggio, mentre l’unico pericolo è stato il rigore, non realizzato, concesso ai siciliani allo scadere del primo tempo.    
 L’A.S.D. UIC Bari, che ha debuttato con la nuova divisa frutto della sensibile collaborazione dell’Università LUM Jean Monnet, nella persona del suo rettore Emanuele Degennaro, che ha avviato una prima sponsorizzazione delle attività, è stata guidata da Francesco Sodano che ha utilizzato i seguenti giocatori: Paolo Tamburano (portiere vedente) e Giuseppe Chiarappa (guida posizionata alle spalle del portiere avversario) Vincenzo Cacucciolo, Giuseppe Catarinella, Vincenzo Di Bari, Antonio Garofalo, Vito Mancini, Marco Mongelli, Giuseppe Simone e Vito Lasorsa (atleti non vedenti assoluti).      Il turno del girone sud è stato completato dall’incontro A.S. Nuovi Orizzonti – A.S. Napoli C5 terminata sul risultato di 0-0.      Il prossimo turno, in programma il 1° novembre, vedrà la squadra dell’A.S.D. UIC Bari impegnata sul campo dell’A.S. Napoli C5.     
Il secondo appuntamento del week-end ha visto impegnata la squadra degli ipovedenti dell’A.S.D. UIC Bari che, sabato 18 ottobre, hanno aperto l’undicesima edizione del campionato con una sconfitta per 4-2 subita in casa del G.S. UIC Salerno giunta nonostante l’ottimo gioco espresso. Il risultato è stato in bilico grazie a Vito Ardito che ha realizzato entrambe le reti baresi.      L’A.S.D. UIC Bari è stata guidata da Pasquale Cataldo che contro i salernitani ha utilizzato i seguenti atleti: Alessandro Iurlo (portiere Vedente), Vito Ardito, Michele Belardi, Gennaro Costantino, Sergio Dell'Olio e Stefano Scommegna (atleti con residuo visivo non superiore a 1/10).     
Dopo una lunga pausa dovuta anche al turno di riposo che sarà sfruttata in modo da migliorare ulteriormente la condizione atletica, l’A.S.D. UIC Bari ritornerà in campo il 6 dicembre quando in occasione della terza giornata ospiterà la compagine della Pol. NV Napoli.
Il Presidente Vito Mancini cell. 3334524662 uicbari@comitatoparalimpico.it
    * Permalink Commenti [0]    Registrati e Commenta
LOGIN

  

Registrati

Recupera Password