::UIC Notizie::

Pagina 2 di 235: [1] [2] [3] [4] [5] [6] [7] [8] [9] [>] [>>] Notizie totali: 703
* Categorie 

COLLOQUI DI SELEZIONE SERVIZIO CIVILE NAZIONALE

Immagine della News Notizia n° 700   del: 08-10-2018 [11:45]   Autore: Giuseppe
COLLOQUI DI SELEZIONE "Bando per la selezione di 26.304 volontari da impiegare in progetti di servizio civile nazionale in Italia e all’estero" PROGETTO "VEDIAMO INSIEME"
Data e orario di svolgimento: 24 ottobre 2018 ore 15.30
Luogo di svolgimento: via Giuseppe Pellegrini 37 - Bari Si informa che il giorno 24 ottobre 2018 ore 15.30, presso la sede sita in Bari alla Via Giuseppe Pellegrini 37, si svolgerà il colloquio di selezione dei canditati che hanno inoltrato domanda di partecipazione al "Bando per la selezione di 26.304 volontari da impiegare in progetti di servizio civile nazionale in Italia e all’estero" PROGETTO "VEDIAMO INSIEME". 

Elenco dei candidati:
LUIGI BIANCO
GIOVANNI LUCA PEPE
CRISTIAN ESTIVEN FERRIGNI ALTIERI
CESARE MINIERI
FABRIZIO ORONZO BUONGIORNO
DONATO FRANCESCO ROTONDO
VITTORIA ANNA  MARIGGIO
MARTINA SOLARINO
ELVIA DE ROBERTIS
ELENA QUARTO
VANESSA MARTINO
MANUEL EDOARDO MONTICELLI
GIOVANNA SPAGNOLO
    * Permalink Commenti [0]    Registrati e Commenta

Pubblicato l'avviso per gli assegni di studio. Il 27 aprile 2018 scadenza per la

Immagine della News Notizia n° 699   del: 16-09-2018 [18:04]   Autore: Ilcantante
Con il presente si informano coloro che frequentano le scuole medie superiori e l’Università, che l’U.I.C.I. Consiglio Regionale della Puglia ha pubblicato l’avviso pubblico per l’assegnazione di n° 27 assegni di studio per buoni acquisto di sussidi didattici ed ausili tiflologici connessi alla frequenza di percorsi scolastici, del valore di euro 1.000,00. La scadenza per la presentazione delle domande è fissata al 27 aprile 2018. Di seguito si riporta l’intero avviso pubblico. In allegato si trasmette la relativa domanda. Cordialmente.   AVVISO PUBBLICO Visto l’A.D. n. 775 del 27.11.2017 con il quale è stato assegnato il contributo per cofinanziare le attività di sostegno all’integrazione scolastica degli alunni non vedenti per l’anno scolastico 2017-2018 – premesso che la legge regionale n. 14/2011 all’art. 10 riconosce uno specifico contributo all’Unione Italiana Ciechi ed Ipovedenti Puglia per la realizzazione di interventi mirati all’integrazione scolastica per il diritto allo studio degli alunni non vedenti ed ipovedenti Visto l’A.D. n. 387/2011, il quale ha approvato i principali indirizzi da sviluppare oltre i criteri di assegnazione dei fondi disponibili, individuando fra le varie azioni coerenti, “l’attribuzione di assegni di studio per limitare l’aggravio economico derivante dalla frequenza della scuola media superiore e dell’università, da erogare mediante apposito avviso pubblico, previa acquisizione del parere preventivo del Servizio regionale competente, alle famiglie che abbiano un reddito, a ogni titolo percepito inferiore ad € 30.000,00 ed esclusivamente nella forma di buoni servizio, per l’acquisto di specifici servizi integrativi ovvero di buoni-acquisto vincolati a sussidi didattici e altri ausili connessi alla frequenza di percorsi scolastici” CIO’ PREMESSO il Consiglio Regionale Pugliese della Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti RENDE NOTO QUANTO SEGUE gli assegni di studio di cui al predetto Atto Dirigenziale consistono in n. 27 buoni acquisto di sussidi didattici ed ausili tiflologici connessi alla frequenza di percorsi scolastici, del valore di euro 1.000,00 ciascuno, IVA compresa; DESTINATARI Tutte le famiglie residenti nel territorio regionale pugliese che presentino al loro interno un soggetto (o anche più) non vedente o ipovedente frequentante la scuola media superiore o l’università, ed il cui reddito complessivo familiare, ad ogni titolo percepito, sia inferiore ad € 30.000,00 calcolato secondo l’indicatore ISEE. MODALITA’ DI PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA Le domande di richiesta di assegno dovranno essere predisposte e compilate usando l’apposita modulistica disponibile presso i seguenti Punti di Ricezione: - Sezione Provinciale Unione Italiana Ciechi ed Ipovedenti di Bari, viale Ennio 54 – Bari, tel. 0805429082-0805429058 - Sezione Provinciale Unione Italiana Ciechi ed Ipovedenti di Foggia, via Gorizia 48 – Foggia, tel. 0881772505-0881568582 - Sezione Provinciale Unione Italiana Ciechi ed Ipovedenti di Barletta-Andria-Trani, Via Pappalettere, 42 – Barletta, tel. 0883390704 - Sezione Provinciale Unione Italiana Ciechi ed Ipovedenti di Taranto, Via Duca degli Abruzzi, 20 - Taranto, tel. 099/4527923 - Sezione Provinciale Unione Italiana Ciechi ed Ipovedenti di Lecce, Piazza Peruzzi n. 1 - Lecce, Tel. 0832241212-0832245245 - Sezione Provinciale Unione Italiana Ciechi ed Ipovedenti di Brindisi Via S. Margherita, 21 – Brindisi, tel. 0831526105 - Consiglio Regionale Pugliese Unione Italiana Ciechi ed Ipovedenti, Via Pellegrini 37 – Bari, tel. 0805424341 o scaricabili dal seguente sito web: www.uicpuglia.it Alla domanda, che dovrà essere sottoscritta dal dichiarante o, se minorenne da colui che esercita la potestà genitoriale, dovranno essere allegati, a pena di inammissibilità, i seguenti documenti: - Autocertificazione attestante lo stato di famiglia - copia verbale commissione medica attestante lo status di non vedente o ipovedente - attestato di frequenza scolastica di scuola media superiore o universitaria del non vedente o ipovedente presente in famiglia per l’anno scolastico e accademico 2017-2018, anche in copia, o autocertificazione - certificazione ISEE (indicatore del reddito familiare), attestante i redditi percepiti nell’anno 2016 - fotocopia documento di riconoscimento, in corso di validità, di chi sottoscrive la domanda Per agevolare la compilazione delle domande è operativo uno sportello informativo presso il Consiglio Regionale UICI Pugliese esclusivamente giorni di martedì, mercoledì e giovedì dalle ore 9,00 alle ore 13,00. TERMINI DI PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE Le istanze, compilate in ogni parte, sottoscritte e corredate della documentazione di cui innanzi, potranno essere inviate tramite raccomandata a.r. indirizzata al Consiglio Regionale Pugliese UICI, sito in Bari alla Via Giuseppe Pellegrini n.37, o consegnate a mano sempre presso detto Consiglio Regionale, Ufficio Segreteria nei giorni dal lunedì al venerdì dalle ore 9,00 alle 13,00. Le domande consegnate a mano dovranno essere recapitate entro le ore 13,00 del giorno 27.04.2018 Per le domande spedite a mezzo raccomandata A/R farà fede la data del timbro postale, del 27.04.2018. Le domande consegnate o spedite fuori termine, non saranno prese in considerazione. VALUTAZIONE DELLE DOMANDE PERVENUTE La valutazione delle domande pervenute e la graduatoria delle famiglie ammesse al buono-acquisto saranno effettuate da una apposita Commissione, una volta verificata la presenza di tutti i requisiti come specificati nel paragrafo “DESTINATARI” e tenendo conto del criterio reddituale calcolato secondo l’indicatore ISEE, a scorrere – dall’alto – dai redditi più bassi verso quelli più alti ma sempre nel limite di € 30.000,00. Considerata la oggettività documentale dei requisiti di cui sopra, la graduatoria sarà inappellabile. Le domande, pur pervenute nei termini, ma non integralmente compilate, o prive di sottoscrizione o anche di uno solo dei requisiti e documenti indicati saranno automaticamente escluse e non inserite in graduatoria. Dell’esclusione verrà data formalmente notizia all’interessato. I buoni-acquisto verranno erogati alle prime n. 27 famiglie in graduatoria. Nel caso in cui la graduatoria dovesse essere inferiore al numero di n. 27 famiglie, o nel caso in cui qualche famiglia aggiudicataria dovesse rinunciare, i buoni-acquisto rimanenti o rinunciati, saranno ripartiti in parti uguali fra tutte le famiglie in graduatoria. Nel caso in cui alcune famiglie non ritirassero i buoni-acquisto, questi saranno assegnati, a scorrere, alle altre famiglie in graduatoria oltre il posto n. 27 purché in possesso dei requisiti di cui sopra. Il risultato della graduatoria, i termini e le modalità per ritirare e spendere il buono e per l’indicazione dei sussidi didattici e degli ausili tiflologici scelti, saranno portati a conoscenza delle famiglie interessate tramite raccomandata a.r. PUBBLICITÀ Il presente avviso sarà pubblicizzato, diffuso e reso noto attraverso il suo inserimento nel sito web del Consiglio Regionale Pugliese www.uicpuglia.it, attraverso le segreterie delle suindicate Sezioni Provinciali e Consiglio Regionale Pugliesi della Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti presso le quali sarà liberamente consultabile, nonché attraverso il suo invio e divulgazione presso le seguenti istituzioni pubbliche: l’Ufficio Scolastico Regionale per la Puglia, le istituzioni scolastiche, i Centri educativi-riabilitativi per ragazzi videolesi, le Unità Territoriali di Coordinamento, i Centri tiflotecnici e di consulenza tiflodidattica. Il presente avviso è inoltre pubblicato sul quotidiano La Repubblica il giorno 29.03.2018. Bari, 26.03.2018 Il Presidente Consiglio Regionale Pugliese Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti Luigi Iurlo   Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti ETS APS 
Sezione Provinciale di Bari
il Presidente
(Vito Mancini)
tel. & fax 0805429082 - 0805429058
e-mail uicba@uiciechi.it
    * Permalink Commenti [0]    Registrati e Commenta

corso di formazione per Trascrittori in ambito forense per non vedenti. Scadenza domande

Immagine della News Notizia n° 698   del: 16-09-2018 [18:02]   Autore: Ilcantante
Facendo seguito alla comunicazione dello scorso   03/08/2018 relativo al corso di formazione per Trascrittori in ambito forense per persone disabili visivi in programma presso il Centro Regionale S. Alessio di Roma, con il presente si comunica che sono aperti i termini per la presentazione delle domande di partecipazione. Il termine è fissato per il giorno 28/09/2018. Di seguito si riporta la news della Sede Centrale e il bando. Inoltre si allega la domanda di partecipazione. Si invita coloro che presenteranno domanda a comunicarlo agli uffici sezionali. Si sottolinea l’importanza di questa opportunità. Cordiali Saluti.   Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti ETS APS 
Sezione Provinciale di Bari
il Presidente
(Vito Mancini)
tel. & fax 0805429082 - 0805429058
e-mail uicba@uiciechi.it       News OGGETTO: Formazione professionale- Intercettazioni- Corso di formazione per Trascrittori in ambito forense per persone disabili visive- Roma, Centro Regionale S. Alessio – Scad. domande di partecipazione al 28 settembre 2018, ore 14,00   Tipologia di offerta formativa: Corso di formazione professionale, con rilascio di attestato di Qualifica. Ente Promotore: Centro Regionale Sant’Alessio- Margherita di Savoia per i Ciechi, con la collaborazione dell’Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti- Commissione Nazionale Nuove Attività Lavorative (NAL) e dell’I.Ri.Fo.R. Presidenza Nazionale Sede di formazione: Centro Regionale S. Alessio, Via Carlo Tommaso Odescalchi 38 (zona Montagnola), Roma Posti a disposizione: 15 Requisiti richiesti: iscrizione alle liste del collocamento mirato presso il Centro provinciale per l’Impiego (che, al momento della domanda di partecipazione, la permanenza in lista potrà essere autocertificata); verbale medico-legale di riconoscimento della disabilità visiva. Nota bene: Ai fini della copertura dei 15 posti messi a bando, verrà accordata priorità ai residenti, o, in subordine, ai domiciliari da almeno sei mesi, nella Regione Lazio. Tutti i candidati verranno sottoposti ad una selezione, scritta e orale. Sarà loro richiesto di dimostrare: una spiccata dimestichezza nell’uso del PC, la digitazione sulla tastiera con tutte e 10 le dita e una buona padronanza della lingua italiana. Nota bene: In altri termini, l’uso del PC e la scrittura a 10 dita su tastiera sono requisiti essenziali per essere ammessi al Corso per Trascrittori in ambito forense. Modalità di svolgimento del corso: la partecipazione è gratuita. Il corso avrà una durata di 712 ore così suddivise: 8 di orientamento collettivo, 488 in aula, 200 di tirocinio/stage e 16 di accompagnamento in uscita. Il tirocinio sul campo farà incontrare discenti e strutture qualificate, quali laboratori linguistico-fonetici e studi di periti dislocati su tutto il territorio regionale. L’inizio del Corso è calendarizzato per i primi giorni di Novembre p.v, la frequenza è articolata su 5 giorni settimanali e la durata complessiva sarà di 4/5 mesi. Argomenti trattati: elementi di linguistica generale; linguistica forense; dialettologia; traduzione; elementi di psicologia; elementi di diritto; intercettazioni: aspetti tecnici, analisi dei segnali e dei supporti; informatica e tifloinformatica; relazioni e tecniche relazionali A questi moduli saranno aggiunti degli incontri relativi alla sicurezza sul luogo di lavoro e all’autoimprenditorialità. Scadenza per la presentazione della domanda di partecipazione: venerdì 28 settembre, ore 14- Consegna a mano presso il Sant’Alessio in Roma (Via C.T. Odescalchi, 38), o tramite Raccomandata A/R (farà fede la data di ricezione e non quella di spedizione), oppure via PEC all’indirizzo protocollo@pec.santalessio.org L’ammissione al Corso è subordinata al superamento di una prova scritta ed una orale per la verifica delle competenze informatiche e di conoscenza della lingua italiana. Link utile  http://www.santalessio.org/santalessio/?vw=formazioneDettaglio&idn=2192&id=12 Informazioni utili: Urp del Centro Regionale Sant’Alessio al numero 06 513018222/259 dal lunedì al venerdì. All’interno dell’ambito associativo Uici, è possibile rivolgersi anche: al dr Valter Calò cell 3737206206 e-mail presidente@unioneciechi.bz.it e al dr Marco Pronello cell: 3394407235 e-mail marco.pronello@gmail.com     Bando BANDO "INTERCETTAZIONI: CORSO DI FORMAZIONE PER TECNICI DELL'ANALISI E TRASCRIZIONE DI SEGNALI FONICI E DI GESTIONE DELLA PERIZIA DI TRASCRIZIONE IN AMBITO FORENSE PER PERSONE DISABILI VISIVE"   Il Centro Regionale Sant’Alessio – Margherita di Savoia per i Ciechi, grazie al cofinanziamento del Fondo Sociale Europeo – Programmazione Europea 2014-2020, organizza un corso di formazione per “Tecnico dell’analisi e trascrizione di segnali fonici e di gestione della perizia di trascrizione in ambito forense”. Il Corso di formazione è riservato a 15 persone non vedenti o ipovedenti (disabilità visiva ex legge 138/2001) prioritariamente residenti nella Regione Lazio.

Possono partecipare i maggiorenni che hanno adempiuto all’obbligo scolastico iscritti al CPI. I cittadini non comunitari devono essere in possesso di regolare permesso di soggiorno.

Per accedere al corso occorre partecipare al BANDO che scadrà il prossimo 28 settembre 2018 alle ore 14, compilando e consegnando a mano la domanda di ammissione all’URP o all’Ufficio Protocollo, oppure inviandola tramite posta raccomandata con ricevuta di ritorno (farà fede la data di ricezione e non quella di spedizione), oppure via PEC all’indirizzo protocollo@pec.santalessio.org. Il Corso di Formazione professionale si terrà presso la sede centrale del Sant’Alessio in Viale C.T. Odescalchi, 38 a Roma e avrà inizio nella prima settimana di novembre 2018. Ai partecipanti sarà rilasciato un attestato di qualifica professionale.

Selezione
L’ammissione al corso è subordinata al superamento di una prova scritta ed una orale per la verifica delle necessarie competenze linguistiche ed informatiche. Per poter seguire proficuamente il corso è necessario, infatti, essere autonomi nell’uso del computer e padroneggiare la lingua italiana.

La sede, la data e l’orario delle selezioni per l’ammissione al Corso di formazione saranno indicate il giorno 1 ottobre 2018 dalle ore 10, sul sito istituzionale www.santalessio.org e presso l’Ufficio relazioni con il pubblico del Sant’Alessio.

Descrizione del Corso di Formazione: 
Il corso avrà durata di 712 ore complessive, di cui: 8 di orientamento collettivo, 488 in aula, 200 di tirocinio e 16 di accompagnamento in uscita.

- Formazione in Aula: Il corso avrà una durata di 488 ore e sarà suddiviso in 408 ore di lezioni teoriche e 80 ore di laboratorio delle esercitazioni pratiche. Le lezioni saranno articolate in 98 giornate da 5 ore ciascuna.

Il corso prevede i seguenti argomenti Elementi di linguistica generale La linguistica forense La traduzione Elementi di psicologia Elementi di diritto Le intercettazioni: aspetti tecnici, analisi dei segnali e dei supporti Informatica e Tifloinformatica Relazioni e Tecniche Relazionali A questi moduli saranno aggiunti degli incontri relativi a: Sicurezza sul luogo di lavoro; Introduzione all’autoimprenditorialità Particolarmente interessante sarà l’attività laboratoriale, in cui i discenti si metteranno alla prova attraverso la trascrizione di segnali registrati a difficoltà e qualità differenti, il riconoscimento di speech in noise, l’identificazione dei parlatori in italiano regionale, dialetto e lingua straniera e la percezione delle caratteristiche intonative ed emozionali del discorso.

I docenti che terranno il corso sono esperti di linguistica, psicologia, diritto e di trascrizione di intercettazioni: docenti universitari, avvocati, psicologi, professionisti, che durante le ore di lezione di verranno coadiuvati da tutor che hanno una lunga esperienza di insegnamento a persone disabili visive e che quindi daranno valore aggiunto alle lezioni, permettendo di trasmettere in maniera efficace i contenuti della formazione ed essendo quindi di supporto sia agli allievi che ai docenti.

- Stage: Il tirocinio sul campo farà incontrare discenti e strutture qualificate, quali laboratori linguistico-fonetici e studi di periti dislocati su tutto il territorio regionale. Durante il tirocinio i corsisti si confronteranno con: trascrizioni di conversazioni telefoniche ed ambientali in auto, in ufficio ed in abitazione privata; tentativi di “decifrazione” di brevi tratti di segnale inintelligibile; trascrizioni di alcune conversazioni in dialetto; identificazione di alcuni parlanti sulla base della loro voce, ascolto di alcune conversazioni prima e dopo un filtraggio e frequentazione di Tribunali Penali con ascolto in fase dibattimentale di agenti di PG in merito alle trascrizioni effettuate. Durante il tirocinio i beneficiari saranno seguiti da un tutor aziendale e oltreché da un tutor del Sant’Alessio che potrà farsi carico delle problematiche che potrebbero sorgere durante i tirocini. Il tirocinio avrà una durata di 200 ore.

- Accompagnamento individuale: in questa fase i corsisti verranno seguiti individualmente nella stesura del proprio curriculum vitae, nella redazione di lettere di presentazione e nella preparazione ai colloqui di lavoro. Ogni corsista avrà a disposizione 16 ore di accompagnamento individuale. Orientatori della fase di accompagnamento saranno una psicologa e una formatrice tiflolologa con lunga esperienza nel settore. La presenza di queste due figure complementari arricchirà e renderà più “customizzato” l’accompagnamento finale, permettendo di prendere in considerazione tutte le caratteristiche dei beneficiari.

Scopo del corso di formazione: Il profilo in uscita sarà quello di un tecnico in grado di: operare nel campo dell’informatica con particolare attenzione ai software dedicati all’ascolto/analisi del segnale sonoro, trascrivere in codice scritto segnali fonici in ambito forense a partire dall’analisi linguistica del parlato registrato, elaborare perizie di trascrizione tenendo conto di procedure legali e rapporti professionali.

Sostegno finanziario ricevuto: il progetto è cofinanziato dall’Unione Europea e dalla Regione Lazio con 121mila €.    Questa e-mail è stata controllata per individuare virus con Avast antivirus. 
www.avast.com
    * Permalink Commenti [0]    Registrati e Commenta
LOGIN

  

Registrati

Recupera Password