::UIC Notizie::

Pagina 192 di 235: [<<] [<] [188] [189] [190] [191] [192] [193] [194] [195] [196] [>] [>>] Notizie totali: 703
* Categorie 

BANDO per il trasporto del comune di Bari

Immagine della News Notizia n° 130   del: 07-07-2009 [09:24]   Autore: Giuseppe

Con il presente sono a comunicarti che l'amministrazione  comunale di Bari ha pubblicato l'avviso relativo a:

1) Servizio di trasporto verso sedi prestabilite (rivolto a quanti alla data odierna non usufruiscono del servizio) con scadenza 60 giorni dalla pubblicazione avvenuta il 01/07/2009;  

2) Servizio di trasporto a chiamata (rivolto a tutti i cittadini di bari ivi compresi coloro che alla data odierna usufruiscono del servizio "pollicino") con le richieste che vanno inoltrate dal 01 al 30/09/2009;

come indicato nell'avviso che incollo di seguito.

Per facilitare la presentazione delle domande, in allegato, oltre al bando dell'avviso,  invio i moduli per le richieste. Per integrazioni e chiarimenti potrai contattare la sezione provinciale di Bari dell'U.I.C.I. al 0805429082 0805429058.

Un carissimo saluto,

 

 

Unione Italiana dei Ciechi e degli IPovedenti
Sezione Provinciale di Bari
il Presidente
(Luigi Iurlo)

 

 

*****

L’Assessorato al Welfare, in attuazione di quanto previsto dalla lettera g) dell’art.8 della legge 104/1992, continuerà a garantire i servizi di trasporto delle persone con disabilità fino a tutto il 14.03.2012, verso sedi prestabilite ed “a chiamata” e di concerto con la Consulta delle Persone diversamente abili, per cercare di garantirne la massima fruibilità, ha scelto che siano effettuati entrambi mediante taxi. Si tratta di due servizi che possono utilizzare i cittadini baresi con disabilità tali da impedire loro l’accesso e la salita su mezzi pubblici ed i ciechi.

 

SERVIZIO DI TRASPORTO VERSO SEDI PRESTABILITE

 

Il servizio è gratuito per i soggetti che hanno un reddito familiare annuo (somma dei redditi imponibili di ciascun componente) non superiore a € 13.122,80.

I cittadini disabili con reddito familiare annuo superiore a € 13.122,80 dovranno versare ogni mese a titolo di contribuzione alle spese € 30,99.

L’Amministrazione Comunale invita gli interessati a presentare domanda presso la Ripartizione Solidarietà Sociale esclusivamente mediante raccomandata con ricevuta di ritorno, entro e non oltre 60 giorni dalla data di pubblicazione del presente avviso avvenuta il 01/07/2009.

 

SERVIZIO DI TRASPORTO A CHIAMATA

 

Per garantire la massima mobilità ai cittadini con disabilità anche questo servizio è attualmente effettuato utilizzando, quali mezzi di trasporto, i taxi convenzionati, attrezzati anche per il trasporto delle carrozzine rigide, ed anch’esso viene svolto secondo le modalità stabilite dal disciplinare precedentemente citato.

Il servizio, rivolto a tutti i cittadini disabili, psichici o fisici, che non sono in grado di salire sui mezzi pubblici ed ai ciechi, residenti nel Comune di Bari, consiste nel prelievo e accompagnamento, nell’ambito del territorio cittadino, dalle abitazioni presso qualsiasi destinazione prescelta e prenotata dall’utente il giorno precedente all’utilizzo, tutti i giorni domenica e festivi compresi, dalle ore 8.00 alle ore 21.00.

Per accedere al servizio gli interessati dovranno inoltrare (anche a mezzo fax) domanda di accreditamento corredando l’istanza con la copia del verbale d’invalidità/cecità/handicap grave, fino al 30 settembre p.v.

Il servizio non comporterà alcuna spesa per l’utente o per l’eventuale accompagnatore.

È fatta salva per l’Amministrazione comunale prevedere, successivamente, forme di compartecipazione alla spesa da parte degli utenti.

N.B.

Nell’ipotesi si fruisca di entrambi i servizi in argomento, le destinazioni prescelte e indicate nella domanda per il trasporto presso le sedi prestabilite non devono coincidere con quelle richieste per il servizio “a chiamata”.

01-LUGLIO-2009

  

 

    * Permalink Commenti [0]    Registrati e Commenta

progetto seminario laboratorio per genitori

Immagine della News Notizia n° 129   del: 30-06-2009 [10:12]   Autore: Ilcantante
Con il presente sono ad informarti dell'importante iniziativa del Consiglio di Amministrazione Nazionale dell’I.Ri.Fo.R. che ha deliberato di finanziare attività di sostegno ai genitori di minori non vedenti, interessando tutto il territorio nazionale attraverso l’individuazione di tre città che, per la loro posizione geografica - nord, centro e sud –, favoriscono la partecipazione di tutte le famiglie. L’iniziativa, rivolta ai genitori di bambini ciechi di età compresa tra i 0 e i 10 anni, e di ciechi con minorazioni aggiuntive da 0 a 12 anni, consiste in un laboratorio durante il quale, alla presenza dei minori non vedenti, professionisti qualificati ed esperti nel campo della disabilità visiva forniranno ai partecipanti informazioni e tecniche inerenti la mobilità, l’orientamento e l’educazione dei loro figli. Il CDA pugliese si è reso disponibile a realizzare il progetto per le regioni meridionali, con il cofinanziamento della Regione Puglia, del Consiglio regionale UICI e con il proprio contributo economico. L’attività, il cui tema è “Il difficile mestiere di genitore: tecniche per affrontare i disagi in presenza di un figlio cieco”, si svolgerà dal 3 al 6 settembre presso il Grand Hotel Residence Riva del Sole di Giovinazzo (Bari). La quota di partecipazione è di € 120,00 (40,00 euro al giorno a famiglia). Vista l'importanza dell'iniziativa, ti invito a partecipare. L’iscrizione dovrà pervenire al Consiglio regionale pugliese dell’Unione Italiana Ciechi e degli Ipovedenti della Puglia entro il 3 luglio corredata dalla copia del versamento della quota di partecipazione da effettuarsi su Monte dei Paschi di Siena Sede di Bari Cod. IBAN: IT88R0103004000000004531387. In allegato si inviano il programma del progetto “Il difficile mestiere di genitore: tecniche per affrontare i disagi in presenza di un figlio cieco” e la relativa scheda di iscrizione. Cordiali saluti. Unione Italiana dei Ciechi e degli IPovedenti Sezione Provinciale di Bari il Presidente (Luigi Iurlo)
    * Permalink Commenti [0]    Registrati e Commenta

Manifestazione di protesta a Roma il 30 giugno o il 1° luglio 2009.

Immagine della News Notizia n° 128   del: 18-06-2009 [17:40]   Autore: Ilcantante
Cari amici, come certamente saprete, il Governo ha bloccato molte delle nostre attività nazionali non concedendo i finanziamenti necessari. I nostri dirigenti nazionali stanno incontrando enormi difficoltà per incontrare il Presidente del Consiglio, o un suo rappresentante con poteri decisionali, per sottoporre loro le richieste dell'Unione. In tal senso siamo intervenuti anche noi, rappresentanti delle sedi periferiche, contattando i Prefetti di ciascuna provincia per sollecitare un loro interessamento. Ad ogni buon conto, considerato che, stante la situazione attuale, non si riesce a cavare il cosiddetto ragno dal buco, Vi informo che la Direzione Nazionale nella seduta del 10 giugno ha deciso di proporre alla base associativa il seguente piano di lotta. A partire da martedì 23 giugno, esclusi i giorni festivi ed il lunedì, una rappresentanza di almeno cento persone, tra soci e guide, dovranno stazionare a Roma, Piazza Colonna, davanti alla Presidenza del Consiglio dei Ministri, fino a quando non avremo avuto risposte soddisfacenti. Si e' deciso che le regioni più vicine (Lazio, Campania, Puglia) dovranno garantire la presenza di due delegazioni in due giorni diversi. Le altre regioni garantiranno una sola rappresentanza per un giorno. In base al calendario delle attività predisposto dalla Sede Centrale, la Puglia dovrà garantire la propria presenza a Roma nei giorni 30 giugno e 01 luglio. In relazione a ciò Vi prego di dare la vostra disponibilità, direttamente alla sezione provinciale U.I.C.I. di Bari, tel. 0805429082 - 0805429058, o ai rappresentanti comunali, a partecipare alla manifestazione di protesta. Naturalmente sarà nostra cura confermare la data e le modalità di attuazione dell'evento. Mi auguro di poter contare sul Vs. aiuto perché ci ritroviamo a vivere uno dei momenti più duri e bui della storia dell'Unione Italiana dei Ciechi; un momento in cui anche la voce del più piccolo di noi può dare un senso alla lotta e visibilità alla nostra Associazione rispetto ad un Governo che fino ad ora si è solo mostrato sordo e indifferente. Cordiali saluti. Unione Italiana dei Ciechi e degli IPovedenti Sezione Provinciale di Bari il Presidente (Luigi Iurlo) e-mail: uicba@uiciechi.it
    * Permalink Commenti [0]    Registrati e Commenta
LOGIN

  

Registrati

Recupera Password