::UIC Notizie::

Pagina 189 di 235: [<<] [<] [185] [186] [187] [188] [189] [190] [191] [192] [193] [>] [>>] Notizie totali: 704
* Categorie 

al via il corso di difesa personale. raccolta adesioni.

Immagine della News Notizia n° 140   del: 12-10-2009 [15:54]   Autore: Ilcantante
Con il presente sono ad informarti, e nel contempo ad invitarti a partecipare, al corso di wing chun kung fu mirato al miglioramento della salute, dell'equilibrio, delle conoscenze di difesa personale e dello studio delle discipline orientali che questa associazione sta per avviare. Il corso si terrà, a partire dal mese di novembre, presso una palestra sita nelle vicinanze della stazione ferroviaria di Bari nei giorni di martedì e venerdì dalle 17.00 alle 18.00. La durata complessiva del corso è di 18 settimane. Il wing chun è uno stile morbido del sud della Cina che utilizza e sviluppa le capacità propriocettive per migliorare la sensibilità tattile e sviluppare una forza elastica di tipo esplosivo. Il corso prevede nelle prime ore anche un lavoro propedeutico al suolo con elementi tratti dal pilates, dal judo e dal jiu jitsu brasiliano; nello specifico verranno curati la respirazione, il potenziamento della colonna vertebrale e l'allungamento graduale di muscoli e tendini per poi trattare settori più specificatamente legati alle arti marziali e non. Durante le ore di lezione saranno sempre presenti operatori certificati all'insegnamento da organi internazionali. L'obiettivo è quello di consentire ai non vedenti e ipovedenti alla fine del corso di poter frequentare i corsi di arti marziali e/o di fitness anche non organizzati specificatamente per loro in totale sicurezza e con piena padronanza. Per chiarimenti e/o adesioni che dovranno pervenire entro lunedì 19 ottobre, potrai contattarmi ai numeri riportati di seguito o all'indirizzo e-mail dell'A.S.D. UIC Bari. Ti aspetto. Associazione Sportiva Dilettantistica Unione Italiana Ciechi Bari il Presidente (Vito Mancini) cell. 3334524662 Tel. & fax 0805429082 - 0805429058 e-mail uicbari@comitatoparalimpico.it
    * Permalink Commenti [0]    Registrati e Commenta

giovedì 15 ottobre "Cinema senza barriere" "Yes man"

Immagine della News Notizia n° 139   del: 04-10-2009 [13:22]   Autore: Ilcantante
con il presente sono ad invitarti a partecipare all'ottava proiezione di "Cinema Senza Barriere" del 2009, in programma giovedì 15 ottobre 2009 presso il Cinema Galleria di Bari per seguire "Yes man". Sono previsti due spettacoli che avranno inizio alle ore 18.30 e alle 21.00. Ti ricordo che l'iniziativa è stata realizzata al fine di consentire ai non vedenti e/o ipovedenti di seguire l'intera proiezione con un commento delle scene garantito dalle cuffie che verranno consegnate all'ingresso. Le cuffie vanno prenotate entro martedì 13 ottobre 2009 presso la sezione provinciale di Bari dell'Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti ai numeri 0805429082 - 0805429058 e-mail: uicba@uiciechi.it Vi aspettiamo numerosi. Una massiccia partecipazione confermerà l'importanza dell'iniziativa. Ti ringrazio sin dora se ci aiuterai a divulgare la notizia. Non mancare. Unione Italiana Ciechi Bari il Presidente (Luigi Iurlo) e-mail uicba@uiciechi.it Di seguito la scheda del film. Yes man regia di: Peyton Reed Con Jim Carrey, Zooey Deschanel, Terence Stamp, Sasha Alexander, Patrick Labyorteaux, Rhys Darby, Sean O'Bryan, Maile Flanagan, John Cothran Jr., Jarrad Paul, Lauri Johnson, Catherine Campion, Vivian Bang, Aaron Takahashi, Bradley Cooper, Molly Sims, John Michael Higgins, Danny Masterson. Genere: commedia Durata 102 minuti. Paese USA 2008. Trama: Yes Man è interpretato da Jim Carrey nel ruolo di Carl Allen, un uomo la cui vita si è praticamente fermata - la sua parola d'ordine è "no" - ma arriva il momento in cui aderisce a un programma basato sul semplice impegno di dire sì a tutto e sempre. Il potere del "sì", una volta scatenato, inizia a trasformare la vita di Carl in modo straordinario e inaspettato, facendogli ottenere promozioni sul posto di lavoro e aprendo le porte a una nuova storia d'amore. Ma la sua disponibilità ad accogliere ogni opportunità può creare qualche difficoltà inaspettata. Soggetto: romanzo omonimo di Danny Wallace (ed. Mondadori, 2006)
    * Permalink Commenti [0]    Registrati e Commenta

rinviato a venerdì 9 ottobre 2009 cineforum: "Pretty Woman"

Immagine della News Notizia n° 138   del: 04-10-2009 [13:21]   Autore: Ilcantante
Con il presente sono ad comunicarti, che a causa della ridotta adesione, che l'appuntamento del Cineforum la cui organizzazione è affidata al Comitato Giovani dell'Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti della Sezione Provinciale di Bari è stato rinviato a venerdì 9 ottobre 2009 presso la Sede Provinciale, Viale Ennio 54 di Bari, dove alle ore 16.00, è in programma l'ascolto del film cinematografico Pretty Woman. Dopo il film seguirà un dibattito. Ti aspettiamo. Non mancare. per info contattare Vincenzo Di Bari, responsabile del gruppo giovani al cell. 3208794895. e-mail: intervincy@fastwebnet.it Unione Italiana dei Ciechi e degli IPovedenti Sezione Provinciale di Bari il Presidente (Luigi Iurlo) Pretty Woman Paese: USA Anno: 1990 Durata: 115 min Genere: commedia romantica Regia: Garry Marshall Soggetto: Sceneggiatura: J.F. Lawton Attori e interpreti Richard Gere: Edward Lewis Julia Roberts: Vivian Ward Ralph Bellamy: James Morse Jason Alexander: Philip Stuckey Laura San Giacomo: Kit De Luca Hector Elizondo: Barney Thompson, dir. Hotel Hank Azaria: Detective (Hollywood Blvd.) Trama: Pretty Woman è una commedia romantica del 1990, con Julia Roberts e Richard Gere, diretta da Garry Marshall. Vivian Ward (Julia Roberts) è una giovane prostituta di Hollywood, ma la sua vita è destinata a cambiare nel momento in cui incontra Edward Lewis (Richard Gere), un affarista miliardario e senza scrupoli appena uscito dall'ennesimo fallimento sentimentale. La sua strategia lavorativa consiste nell'acquistare compagnie con difficoltà economiche, sull'orlo del fallimento, per poi rivenderle in piccole parti, in modo che il ricavo della vendita delle singole parti sia maggiore della spesa per l'intera compagnia. Edward incontra Vivian e rimanendone affascinato, propone alla ragazza un "affare": restare con lui per l'intera settimana ad un prezzo da capogiro. La ragazza accetta. Il rapporto fra Edward e Vivian sembra inizialmente solo professionale, ma stando insieme lei tirerà fuori il meglio di Edward. Lei, invece, è un "diamante allo stato grezzo", senza appropriati modi di fare, senza stile, senza classe, ma il tocco di Edward, i consigli e gli insegnamenti del direttore dell'albergo riescono a trasformarla. Edward fa scoprire a Vivian un altro modo di vivere, facendola innamorare non solo di quel mondo, ma anche di lui. Pretty Woman può essere definita come una moderna trasposizione di Cenerentola: proprio come tradizione vuole, lei diventa una principessa e il principe trova in lei l'amore.
    * Permalink Commenti [0]    Registrati e Commenta
LOGIN

  

Registrati

Recupera Password