L'11 dicembre Burn after reading a Cinema senza barriere     Stampa questo documento dal titolo: . Stampa

Cari amici vi ricordo che giovedì prossimo, 11 dicembre 2008, si terrà l'ultimo appuntamento 2008 di Cinema senza barriere, con la proiezione di Burn After reading - A prova di spia, l'ultimo lavoro dei fratelli Coen. L'iniziativa si terrà presso il Cinema Galleria con due proiezioni, ore 18.30 e 21.00, con la possibilità di ascoltare il commento grazie alle cuffie che verranno consegnate all'ingresso. Le prenotazioni vanno fatte entro mercoledì 10 dicembre presso la sezione provinciale di Bari dell'Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti ai numeri 0805429082 - 0805429058. Vi aspettiamo numerosi. Una massiccia partecipazione spingerà gli organizzatori a proseguire con l'iniziativa anche per il 2009. Non mancate.  Associazione Sportiva Dilettantistica Unione Italiana Ciechi Bari il Presidente e-mail uicbari@comitatoparalimpico.it Saluti  Di seguito la scheda del film.  Burn After Reading- A prova di spia  Un film di Ethan e Joel Coen. Con Brad Pitt, George Clooney, Frances McDormand, John Malkovich, Tilda Swinton, Richard Jenkins, J. K. Simmons, David Rasche, Olek Krupa. Genere: Commedia , colore 96 minuti. - Produzione USA 2008.   Registi, sceneggiatori e produttori statunitensi, i Coen rappresentano ormai uno dei più solidi e duraturi sodalizi familiari della settima arte. Partendo da una continua e originale rielaborazione dell'immaginario cinematografico del passato (il cinema classico americano), hanno prodotto film difficilmente classificabili che spaziano e affondano a piene mani nei più diversi generi . Da sempre i due fratelli sceneggiano, dirigono e montano a quattro mani, spesso scambiandosi i ruoli, anche se fino al 2003 Ethan ha quasi sempre firmato la sceneggiatura dei film e Joel la regia.   Nei quartieri generali della CIA ad Arlington  arriva l’analista Osborne Cox  (John Malkovich) per un incontro top-secret. Sfortunatamente per Cox il segreto è presto svelato: è stato espulso. Cox non prende la notizia particolarmente bene e ritorna a casa, a Georgetown, per dedicarsi alle sue memorie e all’alcool. Abbattuta ma non particolarmente sorpresa è sua moglie Katie (Tilda Swinton) che sta pensando di lasciarlo per il suo amante Harry Pfarrer (George Clooney), un maresciallo federale a sua volta già sposato. Da qualche parte nella periferia di Washington D.C., in quello che sembra un mondo parallelo, l’impiegata presso una palestra, l’Hardbodies Fitness Centers, Linda Litzk (Frances McDormand, la vecchia musa dei registi) riesce a malapena a concentrarsi sul lavoro e confida all’intraprendente collega Chad Feldheimer (Brad Pitt), il sogno della sua vita: rifarsi tutta con un intervento di chirurgia estetica. Sebbene Linda sappia benissimo che Ted Treffon (Richard Jenkins), il responsabile della palestra, è innamorato di lei, si organizza tramite internet incontri con altri uomini. Un dischetto con le memorie dell’analista della CIA cade accidentalmente nelle mani di Linda e Chad e i due decidono di sfruttare l’occasione. Quando Ted comincia a preoccuparsi perchè “nulla di buono può venirne fuori” gli eventi sfuggono al controllo di tutto e di tutti in una serie di incontri molto divertenti. Un Pitt caricaturale nella sua idiozia, un esasperato Malkovich  in un'intricata matassa di incontri sessuali, presunte informazioni top secret e anacronistiche paranoie da guerra fredda si agitano e fanno divertire. La farsa accende il dramma e viceversa, mentre i personaggi si sfiorano di continuo in una spirale di demenzialità. Notevole la sequenza che porta in contatto i due superdivi Clooney e Pitt, che a suo modo contiene tutto il film. Il direttore della fotografia di Burn After Reading è Emmanuel Lubezki ( Children of Men ). Mary Zophres è la costumista alla sua ottava collaborazione consecutiva con i fratelli Coen. Jess Gonchor, già scenografo di Non è un paese per vecchi ( No Country for Old Men ) , ripete l'esperienza con Burn After Reading . Una sceneggiatura  come al solito molto solida, con la CIA  che osserva da lontano le vicende di questi buffi individui. Un ottimo espediente per far risaltare lo sguardo comico e mettere la storia in prospettiva. --------------------------------------------------------------------------------

Pubblicazione del: 11-12-2008
nella Categoria Informazione


« Precedente   Elenco   Successiva »


Titolo Precedente: Commedia teatrale dal gruppo giovani della Sezione di Bari

Titolo Successivo: comunicato stampa: domenica Nuovi Orizzonti Siracusa - ASD UIC Bari per il campionato di calcio a 5 non vedenti assoluti 

Elenco Generale


LOGIN

  

Registrati

Recupera Password