Bando di concorso per la composizione dell’Inno dell’Unione Italiana Ciechi e    Stampa questo documento dal titolo: . Stampa

Di seguito si riporta la circolare 34 del 14/03/2017 della Sede Centrale, relativa al Bando di concorso per la composizione dell’Inno dell’Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti – Onlus. Per accrescere la riconoscibilità e sviluppare il senso di appartenenza della nostra Associazione, rispondendo anche a numerose sollecitazioni provenienti da molti soci, viene bandito un concorso per la composizione dell’inno ufficiale dell’Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti. Quanti siano in possesso di spirito creativo e capacità di composizione, sono chiamati dunque a presentare un’opera originale comprendente testo e accompagnamento musicale che possa divenire l’inno ufficiale della nostra Unione. La musica dovrà essere nel contempo solenne, ma orecchiabile e il testo dovrà illustrare in poche strofe i valori più elevati della storia e della realtà attuale dell’Unione. Il concorso è libero, aperto a tutti, senza limitazioni, purché i partecipanti abbiano compiuto il diciottesimo anno di età. Presentazione delle opere I concorrenti dovranno inviare, entro il termine del 5 maggio 2017, la loro composizione in busta chiusa siglata su entrambi i lati, in forma anonima, tramite chiavetta USB contenente un file .doc/docx con il testo, un file .wav con l’esecuzione del brano e un file con lo spartito. La busta sigillata, priva di segni di riconoscimento, andrà indirizzata a: Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti - Onlus Presidenza Nazionale Via Borgognona, 38 00187 – ROMA e recherà all’esterno solo la dicitura “CONCORSO INNO UICI”. All’interno la busta dovrà contenere: a) la chiavetta USB come indicato sopra b) una ulteriore busta sigillata, recante al proprio interno il nominativo e i recapiti del concorrente o dei concorrenti, nel caso in cui il testo e la musica siano composte da persone diverse. Si tenga presente che, in quest’ultimo caso, la composizione sarà considerata e giudicata come unica. Le composizioni partecipanti saranno di proprietà dell’Unione che si riserva il diritto di renderle pubbliche tramite il proprio sito web, nei tempi e nei modi più adeguati. Caratteristiche della composizione L’inno dovrà essere strutturato su modello "song" che consti di una introduzione, due strofe e un inciso o ritornello. Il minutaggio della composizione non dovrà superare i tre minuti e mezzo. Criteri di ammissione e regole di partecipazione La partecipazione al concorso è completamente gratuita, libera e aperta a tutti. Ogni partecipante potrà presentare un solo brano inedito a pena di esclusione. E' consentito partecipare anche in due, nel caso parole e musica siano di due autori diversi. Nel caso in cui il numero di richieste superi i 30 partecipanti, l’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti effettuerà una selezione preliminare delle opere presentate, in base al criterio dei profili maggiormente rispondenti alla tematica del bando. I partecipanti si impegnano a non presentare opere, sia in testi che in musica, già presentate per iniziative diverse. I partecipanti prendono atto che la partecipazione è a titolo gratuito e che la stessa non determina alcun diritto a ricevere compensi, a qualunque titolo, e/o rimborso di eventuali spese e/o indennità varie. La giuria I lavori realizzati saranno valutati da una giuria di qualità composta da 5 membri nominati dalla Direzione Nazionale dell’Unione, che provengano soprattutto dal mondo della disabilità visiva, con comprovate competenze specifiche nel campo musicale. Valutazione La Giuria valuterà le opere, a suo esclusivo e insindacabile giudizio, con le seguenti modalità. Gli uffici della Presidenza Nazionale provvederanno a numerare in forma anonima le opere pervenute, secondo l'ordine di arrivo e forniranno alla Giuria valutatrice soltanto brani privi di ogni riferimento nominale riferito all’artista o agli artisti partecipanti. La Giuria valutatrice si riserva un tempo di 45 gg. dalla scadenza del termine di presentazione per formulare la graduatoria definitiva. Le tre migliori opere selezionate dalla Giuria saranno sottoposte all’ascolto e al televoto tramite il sito internet dell’UICI con modalità che garantiscano sia l’anonimità delle stesse, sia la unicità dei voti espressi e che saranno rese note in tempo utile. Risulterà vincitrice l’opera che avrà conseguito il maggior numero di televoti via internet. Premio e Premiazione Sarà conferito un premio in denaro di 1.500 Euro alla composizione che risulterà vincitrice. La premiazione ufficiale avverrà in modo pubblico e solenne in occasione di una importante manifestazione dell'Unione. Proprietà intellettuale e garanzie Con la partecipazione al concorso e l’accettazione del presente Regolamento, ciascun partecipante: • dichiara espressamente che ogni opera presentata è originale e non viola in alcun modo, né in tutto né in parte, i diritti di proprietà intellettuale di terzi, sollevando sin d’ora l’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti da ogni e qualsivoglia responsabilità, passività, richiesta di risarcimento dei danni e/o indennizzo che dovesse essere avanzata da qualsivoglia terzo al riguardo; • rinuncia a ogni diritto sull’opera presentata e riconosce che la stessa diventa di proprietà esclusiva dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti ONLUS, che si assume l’onere e la piena responsabilità della tutela della stessa attraverso i mezzi a tal fine apprestati dall’ordinamento, a seconda dei casi. Ciascun autore partecipante, se iscritto alla SIAE, dovrà specificare nella domanda di partecipazione il numero di posizione e di deposito del brano proposto. Note finali La partecipazione al concorso è subordinata al rispetto delle regole stabilite e riportate nel presente Regolamento, che ogni partecipante accetta implicitamente all’atto della presentazione dell’opera, unitamente al rilascio in favore dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti dell’autorizzazione al trattamento dei propri dati personali ai sensi e per gli effetti del D. Lgs. 30.6.2003, n. 196 e ss.mm.ii.. Pertanto, i partecipanti si impegnano ad osservare le seguenti regole di comportamento: • evitare contenuti offensivi, diffamatori, volgari, che violino la normativa sulla tutela dei dati personali o siano contrari alla legge vigente, così come contenuti pubblicitari o che abbiano un contenuto politico/ideologico e religioso; • non violare diritti di copyright, marchi o altri diritti riservati; • rispettare le norme sulla tutela dei dati personali. A norma dell’art. 6 lettera a) del D.P.R. n. 430/2001, si precisa che il concorso in parola non costituisce una manifestazione a premio, in quanto ha ad oggetto la presentazione di opere musicali e in esso il conferimento del premio all’autore dell’opera rappresenta riconoscimento del merito personale e/o un titolo d’incoraggiamento nell’interesse della collettività. -- Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti Onlus Sezione provinciale di Bari il Presidente (Vito Mancini) tel. & fax 0805429082 - 0805429058 e-mail uicbari@gmail.com

Pubblicazione del: 15-03-2017
nella Categoria Informazione


« Precedente   Elenco   Successiva »


Titolo Precedente: Pubblicato l'avviso per gli assegni di studio. Il 7 marzo 2017 scadenza per la presentazione

Titolo Successivo: nuova proroga del bando Pro.V.I. al 28/04/2017

Elenco Generale


LOGIN

  

Registrati

Recupera Password