Mostra Senza atomica   Stampa questo documento dal titolo: . Stampa

L'Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti, Sezione Provinciale di Bari, informa che la prestigiosa sede della Sala Murat di Bari ospita, dal 8 novembre al 30 novembre, la Mostra multimediale “Senzatomica. Sabato 29 novembre, alle ore 18.00, sarà possibile prendervi parte in modo esclusivo. All'U.I.C.I.  sarà riservata un'attenzione particolare. Tale mostra, dedicata al nobile fine di promuovere la riflessione, è atta ad offrire gli strumenti per la costruzione di un futuro "senza atomica". Una mostra di "ideali" alla quale è necessario prendere parte attivamente. Trasformare lo spirito umano per un mondo libero da armi nucleari”, promossa dalla sede barese dell’Istituto buddista italiano Soka Gakkai e patrocinata dall’Assessorato al Diritto allo Studio e Formazione della Regione Puglia e dal Comune di Bari. Gli scopi fondamentali di questa mostra sono informare, promuovere la riflessione e dare potere alla gente rispetto alla costruzione del proprio futuro e alla scelta del proprio destino. Per questo Senzatomica non si limita solo all’allestimento di un’esposizione multimediale suggestiva e toccante, ma è anche il nome di una campagna di sensibilizzazione che parte dal basso e si nutre dell’iniziativa di persone comuni affinché si sviluppi nella società e soprattutto fra i giovani, su cui principalmente ricade la responsabilità del futuro, la consapevolezza della minaccia nucleare. Per promuovere una solidarietà popolare globale volta all’eliminazione completa e definitiva delle armi nucleari è cruciale sensibilizzare e raggiungere un gran numero di persone e organizzazioni. Il vero “nemico”, infatti, non sono le armi nucleari in quanto tali, né gli Stati che le possiedono o le costruiscono, bensì il modo di pensare che le legittima: considerare accettabile l’opzione “annientamento totale” degli altri. Lo scopo di Senzatomica, pertanto, è la creazione di un movimento di opinione per l’elaborazione e l’adozione di una Convenzione internazionale sulle Armi nucleari (NWC, Nuclear Weapons Convention) da parte dell’Assemblea Generale delle Nazioni Unite. L’Istituto buddista italiano Soka Gakkai, riconosciuto con decreto del Presidente della Repubblica italiana del 20 novembre 2000, è un ente di religione e di culto che promuove la diffusione del Buddismo di Nichiren Daishonin, perseguendo, senza scopi di lucro, fini culturali ed educativi. L’Istituto, che di recente ha colto l’invito di Papa Francesco e ha partecipato alla “Partita nterreligiosa per la Pace”, è da sempre impegnato nella costruzione di una cultura della pace che tragga origine dall’apertura spirituale di ogni singolo individuo e dalla consapevolezza dell’innata compassione degli esseri umani. Proprio nel contesto delle iniziative, di cui statutariamente l’Istituto è promotore, finalizzate alla realizzazione dei valori della pace nel mondo, dell’aiuto e del sostegno verso tutti gli esseri viventi, si inserisce la Mostra Senzatomica, presentata nel marzo del 2011 presso la Camera dei Deputati ed insignita dal Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, con una medaglia quale premio di rappresentanza. Chiunque voglia prendere parte alla mostra può comunicare la propria adesione presso la Segreteria della Sezione Provinciale dell'U.I.C.I. entro le 12.00 del 27 novembre. Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti Sezione Provinciale di Bari Il Presidente (Luigi Iurlo) Telefono e fax 0805429082 - 0805429058 E-mail: uicba@uiciechi.it

Pubblicazione del: 06-12-2014
nella Categoria Informazione


« Precedente   Elenco   Successiva »


Titolo Precedente: camerata musicale barese dicembre 2014

Titolo Successivo: Saggio musicale lunedì 22 dicembre

Elenco Generale


LOGIN

  

Registrati

Recupera Password