RICHIESTA SOSTEGNO SOCI UICI ARREDO LOCALI   Stampa questo documento dal titolo: . Stampa

Viviamo giorni in cui parlare di solidarietà e sostegno non sempre consente di avere tutta l’attenzione necessaria : forse perché questo grande bisogno è dovunque e perciò ci si è assuefatti alla situazione, o forse perché, al di là della buona volontà e dei buoni propositi, non siamo davvero in grado di dare una mano concreta. Eppure c’è chi, in tutto questo mare di apatica indifferenza, riesce a lavorare seriamente e fattivamente per una causa importantissima quale è l’integrazione sociale dei non vedenti. Come tutti voi sapete, l’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti, da quasi cento anni ormai, senza alcuno scopo di lucro, tutela gli interessi morali e materiali dei ciechi, intendendo con ciò, la tutela del loro diritto allo studio, alla formazione professionale, all’integrazione lavorativa, sportiva, sociale: in una parola, il loro diritto alle pari opportunità. Fra le tante iniziative, abbiamo inteso costituire una associazione di volontariato, l’U.N.I.Vo.C. ONLUS (Unione Nazionale Italiana Volontari pro Ciechi) e, per il tramite di quest’ultima, abbiamo dato vita ad una iniziativa di particolare rilevanza sociale che qui di seguito esplicitiamo. Abbiamo ristrutturato due appartamenti in pieno centro a Bari, per creare al loro interno una “Casa alloggio” per non vedenti. Il tema della solitudine, purtroppo, ricorre frequentemente fra le principali preoccupazioni dei non vedenti ed in tal senso abbiamo inteso istituire un luogo di accoglienza che crei, per questi soggetti, un alveo familiare, caldo, accogliente ed attento. La casa alloggio potrà supplire, grazie alla comunità che intendiamo creare al suo interno, alle carenze affettive e relazionali che spesso vengono evidenziate da alcuni nostri associati. Oggi il progetto “Casa alloggio” non è ancora operante perché, terminata la ristrutturazione dei locali, necessita arredare gli stessi per renderli, appunto, operativi. Purtroppo le nostre disponibilità economiche non ci consentono di provvedervi e, perciò, abbiamo il perentorio bisogno di coinvolgere nell’operazione anche altri soggetti che possano sostenerci con idee o contributi economici. In relazione a ciò, Vi chiediamo di suggerirci ogni possibile iniziativa da attuare allo scopo di recuperare i fondi necessari all’arredo dei locali che, in base ad una indagine di mercato già effettuata, ammontano a circa €30.000,00. Auspicando di poter contare sulla Vs. cortese collaborazione e restando in attesa di riscontro, Vi salutiamo cordialmente. Il presidente Luigi Iurlo

Pubblicazione del: 02-01-2013
nella Categoria Informazione


« Precedente   Elenco   Successiva »


Titolo Precedente: Camerata Musicale Barese gennaio 2013

Titolo Successivo: Sabato 5 gennaio Serata alla Barese

Elenco Generale


LOGIN

  

Registrati

Recupera Password