sabato 3 dicembre al "Di Cagno Abbrescia Bari - Lecce derby campionato calcio a 5 non vedenti assoluti   Stampa questo documento dal titolo: . Stampa

Terzo impegno stagionale per l’Associazione Sportiva Dilettantistica Unione Italiana Ciechi Bari che ritorna in campo per la disputa della terza giornata del Campionato Italiano di calcio a 5 per non vedenti assoluti indetto dalla FISPIC (Federazione Italiana Sport Paralimpici per Ipovedenti e Ciechi). Sabato 3 dicembre 2011 l’A.S.D. UIC Bari sarà impegnata sul campo amico del Centro Sportivo “Di Cagno Abbrescia”, sito in corso Alcide De Gasperi n° 320 di Bari, dove alle ore 15.00 affronterà la formazione dell’A.S.Cu.S. UIC Lecce . Per l’importante derby pugliese, l’A.S.D. UIC Bari, guidata da Michele Pugliese, potrà contare sulle prestazioni di: Nicola Mosca e Luca Losacco (portieri vedenti), Giuseppe Catarinella, Vincenzo Cacucciolo, Massimo D’Attolico, Vincenzo Di Bari, Antonio Garofalo, Vito Mancini, Nicola Mauro e Antonio Menga (tutti atleti non vedenti assoluti) che potranno contare sull’importante apporto delle guide Giuseppe Chiarappa, Fabio Sgambati e Piero Pacillo. Il terzo turno sarà completato dagli incontri: A.S.D. Disabili Roma 2000 - Liguria calcio Non Vedenti e G.S. Aquilone Empoli - A.S. Nuovi Orizzonti SR. Dopo il successo inaugurale contro il Liguria e la sconfitta esterna subita in casa della capolista Roma, la squadra barese affronterà la compagine che in questi ultimi anni ha conquistato numerosi trofei e che si presenta a questo turno con una sconfitta subita in casa del Siracusa e il successo interno ottenuto contro l’Empoli. L’incontro si preannuncia di notevole importanza per i ragazzi di Pugliese che dovranno dimostrare i progressi fatti registrare nei precedenti turni con il dichiarato obiettivo di far risultato contro la compagine giallorossa. Oltre alle normali regole, la disciplina del calcio a 5 per non vedenti ha come caratteristica quella che i 4 giocatori spaziano sull’intero rettangolo di gioco grazie ai suggerimenti dati dal portiere, dall’allenatore e dalla guida. La palla utilizzata è dotata di sonagli che ne permettono l’individuazione. Lungo le linee laterali sono posizionati degli steccati che anno la funzione di velocizzare il gioco, di permettere l’orientamento e di garantire una maggiore sicurezza. Per annullare il possibile residuo visivo, che in ogni caso non può superare la percezione della luce, ciascun atleta indossa una mascherina che azzera eventuali vantaggi. Associazione Sportiva Dilettantistica Unione Italiana Ciechi Bari il Presidente (Vito Mancini) Tel. & fax 0805429082 - 0805429058 e-mail uicbari@comitatoparalimpico.it

Pubblicazione del: 02-12-2011
nella Categoria Sport


« Precedente   Elenco   Successiva »


Titolo Precedente: Invito meeting volontariato 2011.

Titolo Successivo: Domenica 18 dicembre Visita Guidata Lecce

Elenco Generale


LOGIN

  

Registrati

Recupera Password