giovedì 19 maggio "Cinema Senza Barriere"   Stampa questo documento dal titolo: . Stampa

L'Unione Italiana Ciechi ed Ipovedenti, Sezione Provinciale di Bari, ti invita a partecipare al quarto appuntamento con "Cinema Senza Barriere" dell'anno 2011, giovedì 19.05.2011 presso il Cinema Galleria di Bari; film in programma Rabbit Hole di John Cameron Mitchell . Sono previsti due spettacoli, alle 16.00 e alle 18.30. L'ingresso del non vedente o ipovedente prevede un costo pari a tre euro; per gli accompagnatori, invece, l'accesso è gratuito. Ti ricordo che tale iniziativa è stata realizzata al fine di consentire ai non vedenti ed ipovedenti di fruire appieno della proiezione cinematografica per mezzo di audiodescrizioni sceniche. Tutto ciò mediante l'utilizzo di cuffie consegnate all'ingresso, da prenotare entro mercoledì 18.05.2011 presso la Sezione Provinciale di Bari dell'Unione Italiana Ciechi ed Ipovedenti. Servizio di trasporto Per promuovere la più ampia partecipazione, è attivo un servizio gratuito di trasporto collettivo su prenotazione per e da il Multicinema Galleria. A tal fine è stata individuata una serie di luoghi su tutto il territorio cittadino, per consentire il prelievo del pubblico di Cinema senza barriere:   - Hotel La Baia - Palese Santo Spirito   - Pineta San Paolo - San Paolo Stanic Villaggio del Lavoratore   - Piazza G. Cesare - Picone Poggiofranco   - Ospedale Di Venere - Carbonara Ceglie Loseto   - Polivalente - Jàpigia   - Piazzetta della Torre - Torre a Mare   - Chiesa di San Giuseppe - Madonnella   - Pineta San Francesco - Fesca San Girolamo   - Piazza Libertà - Murat San Nicola Sarà possibile prenotare il servizio telefonicamente non oltre le ventiquattro ore precedenti allo spettacolo chiamando il 3343761113 o il 3383936846 o ancora inviando un'email a info@samaagency.it e samaagency.it@libero.it La Sama Agency, che curerà il servizio di trasporto, ha dichiarato la propria disponibilità a definire nel dettaglio le modalità del servizio in relazione alle esigenze rappresentate dagli utenti.   Vi aspettiamo numerosi. Una massiccia partecipazione confermerà l’importanza dell’iniziativa. Ti ringrazio sin dora se ci aiuterai a divulgare la notizia.    Non mancare.   Di seguito la scheda del film: Rabbit Hole Nazione: USA Anno: 2010 Durata: 90’ Genere: Drammatico Regia: John Cameron Mitchell Interpreti principali: Nicole Kidman, Aaron Eckhart, Dianne Wiest, Sandra Oh, Miles Teller, Tammy Blanchard, Jon Tenney, Giancarlo Esposito, Patricia Kalember, Mike Doyle Produzione: Blossom Films, Fox Searchlight Pictures, Olympus Pictures Distribuzione: Videa-CDE La vita di Becca e Howie Corbett, coppia benestante delle villette residenziali del Queens, viene sconvolta dal più terribile dei dolori, la morte del figlio, di soli quattro anni, in un incidente d’auto. La sofferenza profonda e lo shock insuperabile della tragedia sospende le loro vite in un limbo da cui faticosamente cercano di uscire secondo forme differenti di rimozione e reazione. Becca si isola, rifugiandosi nella cura del giardino e nella cucina, cancella tracce e ricordi; Howe nega l'evento, facendo rivivere ogni sera la presenza del figlio attraverso i filmati del proprio telefonino. Incapaci di comunicare, intrappolati in un labirinto di ricordi, rimorsi e rabbia, si allontanano l’uno dall’altro trovando conforto in una donna conosciuta durante una seduta di terapia di gruppo lui, nel giovane adolescente che era alla guida della macchina quel giorno fatale lei.   Apparentemente lontano dalle corde della storia, Mitchell, regista dei mondi colorati e trasgressivi di Hedwig e di Shortbus, rinuncia a molte delle eccentricità stilistiche e formali precedenti, ma senza snaturarsi troppo: semplicemente lasciando che l’agitarsi della politica dei sentimenti che ha sempre raccontato abbia luogo sotto una superficie elegante e lineare. Mantenendo un tono intimo e pacato che evita ogni eccesso, ed eliminando inutili leziosità, il regista mette tutta la sua sensibilità al servizio della storia che racconta, il percorso difficile di una coppia che cerca di riconciliarsi con un mondo che è stato radicalmente scardinato, alla ricerca di un nuovo senso che permetta di elaborare il più insopportabile dei lutti. La "tana del coniglio" del titolo altro non è che l’inaccessibile antro scavato nella quotidianità familiare dal drammaturgo premio Pulitzer David Lindsay-Abaire, dove si consumano la tensione tra lo sforzo di mantenere una falsa apparenza di equilibrio, e il caos dei sentimenti strazianti e contrastanti che si agitano nel profondo. Ai disegni del fumetto realizzato dal teenager alla guida dell’auto dell’incidente spetta invece il compito delicato di mostrare solo l'apertura, il varco, alla felicità desiderata. Se la realtà è un mondo ineluttabile, non è detto che la serenità non si possa comunque sognare al di là del buco, dove vivono tutti i mondi possibili migliori di questo.   Unione Italiana Ciechi ed Ipovedenti Sezione Provinciale di Bari Il Presidente (Luigi Iurlo) Telefono e fax 0805429082 - 0805429058 e-mail uicba@uiciechi.it  

Pubblicazione del: 14-05-2011
nella Categoria Informazione


« Precedente   Elenco   Successiva »


Titolo Precedente: Corso di idroterapia per ciechi pluriminorati

Titolo Successivo: Visita guidata Città di Ostuni

Elenco Generale


LOGIN

  

Registrati

Recupera Password