domenica 9 al "Di Cagno" Bari-Siracusa campionato calcio a 5 non vedenti assoluti   Stampa questo documento dal titolo: . Stampa

Ultimo impegno casalingo per l’Associazione Sportiva Dilettantistica Unione Italiana Ciechi Bari che domenica 9 maggio 2010 ritorna in campo per la disputa della sesta ed ultima giornata del Campionato Italiano di calcio a 5 per non vedenti assoluti indetto dal CIP (Comitato Italiano Paralimpico). Il sesto turno vedrà l’A.S.D. UIC Bari impegnata sul campo amico del C.S. “Di Cagno Abbrescia”, sito in corso Alcide De Gasperi n° 320 di Bari, dove alle ore 10.30 affronterà l’A.S.D. Nuovi Orizzonti Onlus Siracusa che in classifica occupa la seconda posizione con 6 punti. L’A.S.D. UIC Bari, che scenderà in campo con lo scopo di far risultato in modo da riscattare la sconfitta subita nella gara d’andata, potrà contare sui seguenti giocatori: Giuseppe Chiarappa e Paolo Tamburano (portieri vedenti), Vincenzo Cacucciolo, Giuseppe Catarinella, Vincenzo Di Bari, Antonio Garofalo, Vito Mancini, Marco Mongelli, Vito Natrella e Giuseppe Simone (tutti atleti non vedenti assoluti) con Alessandro Pastore che ricoprirà il ruolo di guida e con Giuseppe Chiarappa che ricopre anche il ruolo di allenatore. Oltre a conquistare la vittoria che insegue da inizio stagione che le consentirebbe di chiudere la terza partecipazione con un totale di 5 punti in classifica, l’a.S.D. UIC Bari utilizzerà il match quale test in vista della semifinale di Coppa in programma a fine maggio a Castellanza (VA). Il sesto turno del girone sud sarà completato dall’incontro A.S. Napoli C5 – A.S.Cu.S. Lecce. In aggiunta alle normali regole, la disciplina del calcio a 5 per non vedenti ha come caratteristica quella che i 4 giocatori spaziano sull’intero rettangolo di gioco grazie ai suggerimenti dati dal portiere, dall’allenatore e dalla guida. La palla utilizzata è dotata di sonagli che ne permettono l’individuazione. Lungo le linee laterali sono posizionati degli steccati che anno la funzione di velocizzare il gioco, di permettere l’orientamento e di garantire una maggiore sicurezza. Per annullare il possibile residuo visivo, che in ogni caso non può superare la percezione della luce, ciascun atleta indossa una mascherina che azzera eventuali vantaggi. Associazione Sportiva Dilettantistica Unione Italiana Ciechi Bari il Presidente (Vito Mancini) cell. 3334524662 Tel. & fax 0805429082 - 0805429058 e-mail uicbari@comitatoparalimpico.it

Pubblicazione del: 07-05-2010
nella Categoria Sport


« Precedente   Elenco   Successiva »


Titolo Precedente: "Sportello d'ascolto"

Titolo Successivo: EASY WALK: LIBERTA' DI MOVIMENTO

Elenco Generale


LOGIN

  

Registrati

Recupera Password