Cinema senza barriere settembre 2016 "Dio esiste e vive a Bruzelles".     Stampa questo documento dal titolo: . Stampa

L'Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti, Sezione Provinciale di Bari, ti invita a partecipare al quarto appuntamento con "Cinema Senza Barriere", lunedì 26 settembre, alle ore 18.00, presso il Multicinema Galleria di Bari. Film in programma “Dio esiste e vive a Bruzelles”.    Il cinema ha un compito importante: accompagnare lo spettatore in un viaggio fatto di parole, suoni e immagini. Questa la sua forza, dai contorni magici e drammatici, che però non sempre può essere vissuta appieno da tutti. Cinema senza barriere è un'occasione per andare oltre, per consentire a chiunque la visione e l'ascolto di un film all'interno di un luogo d'incontro privilegiato qual è il cinema, abbattendo quegli ostacoli che impediscono ai cittadini non udenti e non vedenti di godere della magia delle proiezioni cinematografiche. Quest'anno abbiamo voluto allargare la partecipazione a un target molto più vasto, coinvolgendo minori, adulti e famiglie seguiti dai servizi convenzionati con il Comune, in modo da favorire momenti di incontro in un'ottica più ampia di inclusione sociale. Solo così potremo davvero dimostrare che si possono ridurre le distanze e rendere gli spazi dedicati alla cultura accessibili a tutti.   Francesca Bottalico  Assessora al Welfare    L'ingresso del non vedente o ipovedente prevede un costo di tre euro; per gli accompagnatori, invece, l'accesso è gratuito. Ti ricordo che tale iniziativa è stata realizzata al fine di consentire ai non vedenti ed ipovedenti di fruire appieno della proiezione cinematografica per mezzo di audiodescrizioni sceniche. Tutto ciò mediante l'utilizzo di cuffie consegnate all'ingresso, da prenotare telefonicamente presso la Sezione Provinciale di Bari dell'Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti, entro le ore 13.00 del 26 settembre 2016. Vi aspettiamo numerosi. Una massiccia partecipazione confermerà l’importanza dell’iniziativa. Ti ringrazio sin dora se ci aiuterai a divulgare la notizia.  Non mancare.      Di seguito la scheda del film:    Regia: Jaco Van Dormael. Con Benoît Poelvoorde, Catherine Deneuve, Cyril Perrin , Didier de Neck, François Damiens, Laura Verlinden. Anno: 2015     Trama    "Dio esiste e vive a Bruxelles. Appartamento tre camere con cucina e lavanderia, senza una porta d'entrata e d'uscita. Si è parlato molto di sua figlia, ma poco di sua figlia. Sua figlia sono io". Non è facile essere la figlia di Dio. Ea, unidici anni, lo sa bene: suo padre - anzi suo Padre - è odioso e antipatico e passa le giornate a rendere miserabile l'esistenza degli uomini. Una situazione che non può andare avanti, ma come risolverla? Dopo l'ennesimo litigio Ea scende tra gli uomini per scrivere un Nuovo Testamento che ci permetta di cercare la nostra felicità. Ma, prima di andarsene, usa il computer del Padre per liberarci dalla più grande delle nostre paure inviando a ciascun essere umano un sms con la data della propria morte.      • Nazione: Francia / Belgio / Lussemburgo • Distribuzione: I Wonder Pictures • Durata: 113 min • Data uscita in Italia: giovedì 26 novembre 2015  • Genere: commedia     Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti Onlus Sezione Provinciale di Bari il Presidente (Vito Mancini) tel. & fax 0805429082 - 0805429058 e-mail uicba@uiciechi.it  Mail priva di virus. www.avast.com  

Pubblicazione del: 21-09-2016
nella Categoria Informazione


« Precedente   Elenco   Successiva »


Titolo Precedente: Alla "Fiera del Levante" Prevenzione della cecità

Titolo Successivo: il 09/10/2016 domenica di carta

Elenco Generale UIC Notizie


LOGIN

  

Registrati

Recupera Password