XXI Raid ciclistico in tandem – Regione Emilia 25 - 31 maggio 2013    Stampa questo documento dal titolo: . Stampa

Carissimi amici, sono lieto di comunicarVi che, grazie alla sensibilità e generosità dei solerti amici Modenesi dell’Associazione Tacconi, che se ne sono integralmente assunti l’onere finanziario, la XXI Edizione del Raid ciclistico in tandem verrà realizzata. Il Raid partirà da Castelvetro (MO) il 25 maggio per concludersi, dopo sei impegnative tappe tutte sul territorio del terribile sisma emiliano-veneto del 2012, il 31 maggio 2013 a Modena. Il dettaglio delle sei tappe e di eventuali circuiti a cronometro verrà successivamente precisato dopo il sopralluogo di routine. \ Le significative caratteristiche del Raid e le sue peculiari finalità sono ben note ai nostri Associati e quindi mi sembra superfluo illustrarle nuovamente, ma ritengo invece importante evidenziare e sottolineare che anche in questa edizione si intende trasmettere , tramite i partecipanti, un forte messaggio alle famiglie, alla Scuola ed agli Amministratori, ma anche a tutta l’Unione, affinché considerino l’attività fisico-sportiva un indispensabile mezzo di educazione e di integrazione. Con la consapevolezza di poter contare sulla piena entusiastica collaborazione di tutti i partecipanti sono certo che questo messaggio di speranza per le future generazioni di minorati della vista giungerà, amplificato e corroborato da probanti esempi, a tutti gli interessati. Invito quindi i Consigli Sezionali a valutare attentamente, in tale ottica, le domande di partecipazione, privilegiando le giovani coppie che possano fisicamente e tangibilmente dimostrare con la loro attiva partecipazione il costante impegno dell’Unione nella promozione dell’attività sportiva in generale e del ciclismo-tandem in particolare. Si dovranno attentamente valutare, le capacità fisiche dei candidati che sicuramente, durante tutto lo svolgimento della manifestazione dovranno affrontare impegnativi percorsi. Rimango quindi in attesa dei relativi moduli d’iscrizione con il vincolante parere e la firma del Presidente della Sezione Provinciale interessata. In tale ottica mi sembra infine doveroso anticipatamente ringraziare tutti coloro che con la loro dedizione renderanno possibile la realizzazione di questa significativa manifestazione dal grande valore umano e sociale. Cordiali saluti. IL PRESIDENTE NAZIONALE Prof. Tommaso Daniele Allegati 2 Allegato 1 DOMANDA DI ISCRIZIONE AL XX I RAID CICLISTICO IN TANDEM “”In tandem nei territori del devastante sisma per esprimere alle popolazioni dolorosamente colpite la nostra fraterna solidarietà“” Emilia 25 - 31 maggio 2013 Il non vedente o ipovedente nato a il abitante in Città CAP Tel. Ab. Cell. Documento d’identita’ Della SEZIONE U.I.C. di Con la guida Sig. nato a il abitante in Città CAP Tel. Ab. Cell. Documento d’identità Autista aggiunto Sig. nato a il abitante in Città CAP Tel. Ab. Cell. Patente automobilistica n° Automezzo al seguito: Marca Tipo Targa Chiede di partecipare al XXI Raid ciclistico in tandem. A tale proposito allega la ricevuta del versamento della relativa tassa d’iscrizione di euro 400,00 (quattrocento) ad equipaggio (autista compreso nella misura di un automezzo con almeno due tandem). Visti i criteri di ammissione si rimette alla discrezionalità del Comitato Organizzatore per quanto concerne l’accettazione della presente domanda. Solleva da ogni responsabilità l’UICI circa la propria idoneità fisica e quella della propria guida ad affrontare e sopportare l’impegno fisico richiesto per superare la difficoltà insite nello svolgimento della manifestazione.Comunque s’impegna a consegnare al proprio arrivo a Castelvetro (MO) un’apposita certificazione medica per se e per la propria guida, rilasciata a norma di legge, consapevole che in carenza di tale indispensabile documentazione gli sarà preclusa la partecipazione al Raid. Infine s’impegna a rispettare le norme e le disposizioni tecnico-organizzative inerenti lo svolgimento del Raid emanate dal Comitato Organizzatore e dal Direttore di Corsa. L’ATLETA LA GUIDA L’AUTISTA AGGIUNTO SEZIONE U.I.C. di Si trasmette la presente domanda con parere: IL PRESIDENTE SEZIONALE Allegato 2 XXI RAID CICLISTICO IN TANDEM “”In tandem nei territori del devastante sisma per esprimere alle popolazioni dolorosamente colpite la nostra fraterna solidarietà “” Emilia 25 - 31 maggio 2013 NOTIZIE TECNICO ORGANIZZATIVE Numero tandem partecipanti Al Raid saranno ammessi 40 tandem. Gli ammessi al Raid dovranno impegnarsi a partecipare, salvo casi di comprovata forza maggiore, alla manifestazione per tutta la sua durata. In via straordinaria, previa tempestiva comunicazione al Direttore di Corsa, potranno essere ammessi a partecipare ad una tappa o ad una semitappa tandemisti e/o ciclisti locali, con mezzi meccanici in perfetta efficienza e muniti dell’indispensabile documentazione di idoneità fisica. Gli ammessi dovranno altresì impegnarsi a seguire disciplinatamente tutte le disposizioni di corsa. Programma del Raid Sarà precisato con successiva circolare. Svolgimento delle tappe Il tragitto delle varie tappe verrà effettuato in gruppo e ad andatura controllata ( 12 – 25 – 30 km orari ) a seconda delle caratteristiche del percorso. Le relative tabelle di marcia saranno tempestivamente comunicate ai tandemisti ammessi alla manifestazione. Preparazione fisica e mezzi meccanici Per evitare pericolosi sfilacciamenti della carovana, dovuti a difficoltà fisiche e meccaniche dei partecipanti nell’affrontare la lunghezza di alcune tappe e le asperità del percorso si consiglia vivamente una tempestiva ed accurata preparazione fisica, onde partecipre nel miglior modo possibile all’impegnativa manifestazione. Per maggiore sicurezza dei partecipanti e conseguente tranquillità degli Organizzatori sarà obbligatorio l’uso del casco. Nel contempo si raccomanda di partecipare con tandem in perfetta efficienza meccanica e con tubolari o copertoni (meglio !) in ottime condizioni. Si consiglia infine di portare al seguito due ruote di riserva, una anteriore ed una posteriore, onde permettere una rapida sostituzione in caso di foratura durante il percorso. Comunque al seguito della corsa vi sarà una costante e competente assistenza meccanica. Assistenza sanitaria Sarà costantemente assicurata la presenza di un sanitario durante tutto lo svolgimento del Raid; mentre un’ambulanza, con personale paramedico, seguirà il Raid durante lo svolgimento delle varie tappe. Assicurazione Tutta la carovana sarà coperta da assicurazione per responsabilità civile verso terzi. Iscrizioni Le iscrizioni redatte conformemente al modulo allegato, compilato in ogni sue parte, debbono pervenire entro e non oltre il tassativo termine del 13 maggio 2013 alla Presidenza Nazionale U.I.C.I. – Via Borgognona, 38 00187 Roma – accompagnate dalla ricevuta del versamento della quota di partecipazione ( conto corrente postale 279018 intestato Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti ONLUS Roma ). Alla chiusura delle iscrizioni la Presidenza Nazionale procederà all’esame delle domande pervenute nei termini, e provvederà a selezionarle con criteri oggettivi e cioè la precedenza temporale di arrivo, la massima rappresentatività territoriale, l’età complessiva dei componenti il tandem, con preferenza agli equipaggi più giovani. Quindi provvederà ad accettare, sino ad un massimo di 40, quelle ritenute idonee in base ai sopradescritti criteri. La Presidenza Nazionale darà quindi immediata comunicazione agli interessati dell’esito delle loro domande, restituendo ai non ammessi la relativa tassa d’iscrizione. Le domande presentate incomplete; o prive dell’indispensabile parere e firma del Presidente della Sezione UIC di appartenenza dei tandemisti: o sprovviste della ricevuta dell’avvenuto versamento della relativa tassa d’iscrizione, verranno automaticamente eliminate. Sistemazione logistica Dal momento del loro arrivo a Castelvetro (MO=al momento della loro partenza da Modena le spese di vitto e alloggio dei partecipanti saranno a completo carico dell’Organizzazione. La sistemazione alberghiera e’ prevista, in linea di massima, in camere a due letti, con eventuali eccezioni per gruppi di una stessa squadra per i quali potrebbe essere prevista una sistemazione in camere a tre letti o in due camere abbinate con un unico servizio PAGE Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti ONLUS Presidenza Nazionale PAGE UNI EN ISO 9001:2000 Certificato numero 50 100 6706 Radio Ufficiale 00187 Roma - Via Borgognona, 38 - Tel. 06/699881 r.a. - Fax 06/6786815 - Sito internet: www.uiciechi.it - E-mail: archivio@uiciechi.it Ente morale riconosciuto con R.D. n. 1789 del 29/7/1923 e D.P.R. 23/12/1978 (G.U. 3/3/1979 n. 62) posto sotto la vigilanza del Governo (D.P.R. 17/2/1990 in G.U. 11/6/1990 n. 134). Organizzazione non lucrativa di utilità sociale (D.L.vo 4/12/1997 n. 460), iscritta al n. 32/99 del Registro delle Persone Giuridiche presso il Tribunale di Roma. Associazione di Promozione Sociale iscritta al Registro Nazionale (L. 7/12/2000 n. 383) con il n. 17 - Cassiere: Banco di Sicilia Ag. 5 Roma - Coordinate bancarie: BBAN C-01020-03205-000000001775 - IBAN IT32C0102003205000000001775 - c/c postale n. 279018 Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti ONLUS Roma - Cod. Fisc. 01365520582 - Part. I.V.A. 00989551007.

Pubblicazione del: 13-04-2013
nella Categoria Informazione


« Precedente   Elenco   Successiva »


Titolo Precedente: Convegno sull’Albinismo – Caltanissetta 26 aprile 2013

Titolo Successivo: Progetto "Formazione dei membri dell'associazione sulla mission dell'Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti". Avvio attività formativa: 16/4/2013 ore 10.30

Elenco Generale UIC Notizie


LOGIN

  

Registrati

Recupera Password