Giovedì 17 novembre Cinema Senza Barriere   Stampa questo documento dal titolo: . Stampa

L'Unione Italiana Ciechi ed Ipovedenti, Sezione Provinciale di Bari, ti invita a partecipare all'ottavo appuntamento con "Cinema Senza Barriere" dell'anno 2011, giovedì 17.11.2011,presso il Cinema Galleria di Bari; film in programma Terraferma di Emanuele Crialese. Sono previsti due spettacoli, alle 16.00 e alle 18.30. L'ingresso del non vedente o ipovedente prevede un costo pari a tre euro; per gli accompagnatori, invece, l'accesso è gratuito. Ti ricordo che tale iniziativa è stata realizzata al fine di consentire ai non vedenti ed ipovedenti di fruire appieno della proiezione cinematografica per mezzo di audiodescrizioni sceniche. Tutto ciò mediante l'utilizzo di cuffie consegnate all'ingresso, da prenotare entro mercoledì 16.11.2011 presso la Sezione Provinciale di Bari dell'Unione Italiana Ciechi ed Ipovedenti. Servizio di trasporto Per promuovere la più ampia partecipazione, è attivo un servizio gratuito di trasporto collettivo su prenotazione per e da il Multicinema Galleria. A tal fine è stata individuata una serie di luoghi su tutto il territorio cittadino, per consentire il prelievo del pubblico di Cinema senza barriere:   - Hotel La Baia - Palese Santo Spirito   - Pineta San Paolo - San Paolo Stanic Villaggio del Lavoratore   - Piazza G. Cesare - Picone Poggiofranco   - Ospedale Di Venere - Carbonara Ceglie Loseto   - Polivalente - Jàpigia   - Piazzetta della Torre - Torre a Mare   - Chiesa di San Giuseppe - Madonnella   - Pineta San Francesco - Fesca San Girolamo   - Piazza Libertà - Murat San Nicola Sarà possibile prenotare il servizio telefonicamente non oltre le ventiquattro ore precedenti allo spettacolo chiamando il 3343761113 o il 3383936846 o ancora inviando un'email a info@samaagency.it e samaagency.it@libero.it La Sama Agency, che curerà il servizio di trasporto, ha dichiarato la propria disponibilità a definire nel dettaglio le modalità del servizio in relazione alle esigenze rappresentate dagli utenti.   Vi aspettiamo numerosi. Una massiccia partecipazione confermerà l’importanza dell’iniziativa. Ti ringrazio sin dora se ci aiuterai a divulgare la notizia.    Non mancare.   Di seguito la scheda del film: Terraferma Regia: Emanuele Crialese Anno di produzione: 2011 Durata: 88' Tipologia: lungometraggio Genere: drammatico Paese: Italia/Francia Produzione: Cattleya, Babe Films, France 2 Cinéma; in collaborazione con Rai Cinema, Canal +, Cinecinema Distributore: 01 Distribution Data di uscita: 07/09/2011 Titolo originale: Terraferma Cast Interpreti: Donatella Finocchiaro (Giulietta) Beppe Fiorello (Nino) Mimmo Cuticchio (Ernesto) Martina Codecasa (Maura) Filippo Pucillo (Filippo) Tiziana Lodato (Maria) Claudio Santamaria (Santamaria) Timnit T. (Sara) Filippo Scarafia (Marco) Pierpaolo Spollon (Stefano) Rubel Tsegay Abraha (Omar) Soggetto: Emanuele Crialese Sceneggiatura: Emanuele Crialese Vittorio Moroni Musiche: Franco Piersanti Montaggio: Simona Paggi Costumi: Eva Coen Scenografia: Paolo Bonfini Fotografia: Fabio Cianchetti Aiuto regista: Emiliano Torres Trama Due donne, un’isolana e una straniera: l’una sconvolge la vita dell’altra. Eppure hanno uno stesso sogno, un futuro diverso per i loro figli, la loro Terraferma. Terraferma è l’approdo a cui mira chi naviga, ma è anche un’isola saldamente ancorata a tradizioni ferme nel tempo. È con l’immobilità di questo tempo che la famiglia Pucillo deve confrontarsi. Ernesto ha 70 anni, vorrebbe fermare il tempo e non vorrebbe rottamare il suo peschereccio. Suo nipote Filippo ne ha 20, ha perso suo padre in mare ed è sospeso tra il tempo di suo nonno Ernesto e il tempo di suo zio Nino, che ha smesso di pescare pesci per catturare turisti. Sua madre Giulietta, giovane vedova, sente che il tempo immutabile di quest’isola li ha resi tutti stranieri e che non potrà mai esserci un futuro né per lei, né per suo figlio Filippo... Per vivere bisogna trovare il coraggio di andare. Un giorno il mare sospinge nelle loro vite altri viaggiatori, tra cui Sara e suo figlio. Ernesto li accoglie: è l’antica legge del mare. Ma la nuova legge dell’uomo non lo permette e la vita della famiglia Pucillo è destinata ad essere sconvolta e a dover scegliere una nuova rotta.   Unione Italiana Ciechi ed Ipovedenti Sezione Provinciale di Bari Il Presidente (Luigi Iurlo) Telefono e fax 0805429082 - 0805429058 e-mail uicba@uiciechi.it  

Pubblicazione del: 12-11-2011
nella Categoria Informazione


« Precedente   Elenco   Successiva »


Titolo Precedente: Venerdì 4 novembre Incontro con il Vice Questore di Bari

Titolo Successivo: Lunedì 21 novembre Spettacolo Teatrale

Elenco Generale UIC Notizie


LOGIN

  

Registrati

Recupera Password