il 18, 20 e 22 giugno al Petruzzelli "Sigfrido" di Richard Wagner    Stampa questo documento dal titolo: . Stampa

Con il presente sono a comunicarti che in occasione della messa in scena de "Sigfrido" di Richard Wagner, che si terrà nelle date 18 e 22 giugno, ore 19.30, e 20 giugno 2010, ore 18.30, presso il Teatro Petruzzelli di Bari, la Fondazione Petruzzelli e Teatri di Bari, in collaborazione con la F.A.L. Vision Editore snc e l'Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti sezione di Bari, mettono a disposizione dei non vedenti, i libretti braille dell'opera. Per ogni spettacolo sono disponibili 10 posti (5 per i ciechi e 5 per gli accompagnatori). Le prenotazioni vanno fatte contattando Antonio Montanaro presso la sezione provinciale dell'U.I.C.I. di Bari, tel 0805429082 - 0805429058, entro giovedì 17 giugno 2010. Cordialmente. Unione Italiana dei Ciechi e degli IPovedenti Sezione Provinciale di Bari il Presidente (Luigi Iurlo) e-mail: uicba@uiciechi.it SIGFRIDO di Richard Wagner Nuova produzione Fondazione Petruzzelli direttore / Stefan Anton Reck regia / Walter Pagliaro scene e costumi / Luigi Perego siegfried / Scott MacAllister brünnhilde / Jayne Casselman wotan / Thomas Gazheli mime / Matthias Wohlbrecht erda / Mette Ejsing Rappresentato a Bayreuth il 16 agosto 1876 nel corso dell’allestimento completo del Ring, ma scritto tra il 1851 (libretto), il 1856-57 (partitura dei due primi atti) e il 1869-1871 (terzo atto), Siegfried accompagna un ventennio di creatività wagneriana durante il quale videro la luce Tristano e Isotta e I maestri cantori di Norimberga. L’intermittenza che interessò il processo creativo fu incentivata forse da una frammentarietà intrinseca alla seconda giornata (terzo titolo dopo Oro del Reno e Valchiria) del Ring, concentrata su un protagonista (figlio di incesto) proteiforme: ora eroe ‘puramente umano’, irruento e ottuso alla ricerca della Paura, ora uomo in simbiosi con le voci della Natura, ora oppositore dei vecchi dei e conoscitore del legame che unisce Amore e Morte. Partito come una sorta di Mowgli, il personaggio di Wagner alla fine del III atto potrebbe benissimo sedere sulla poltroncina del dottor Freud o vivere nella drammaturgia di Ibsen. In Italia Siegfried arrivò il 17 aprile 1883 alla Fenice di Venezia; solo ora arriva anche a Bari.

Pubblicazione del: 13-06-2010
nella Categoria Informazione


« Precedente   Elenco   Successiva »


Titolo Precedente: giovedì 17 giugno 2010 ad Altamura la "Festa di primavera"

Titolo Successivo: Sabato 12 giugno 2010 saggio pianistico

Elenco Generale UIC Notizie


LOGIN

  

Registrati

Recupera Password