IV CONCORSO REGIONALE A PREMIO DI LETTURA E SCRITTURA PER ALUNNI IPOVEDENTI – ANNO SCOLASTICO 2009-2010   Stampa questo documento dal titolo: . Stampa

Il Consiglio Regionale dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti, al fine di incoraggiare e potenziare l’apprendimento e l’utilizzo della lettura e scrittura da parte degli alunni ipovedenti con residuo visivo utilizzabile ai fini dell’apprendimento scolastico, ha disposto l’istituzione del IV Concorso Regionale a premi per alunni ipovedenti, approvandone il Regolamento allegato in calce alla presente. Il Concorso si svolgerà il giorno 11 giugno 2010, alle ore 16,00, presso la Sede del Consiglio Regionale Pugliese dell’Unione Italiana dei Ciechi sita in Bari alla Via Pellegrini n.37. Le domande di partecipazione dovranno pervenire allo scrivente entro e non oltre il giorno 08 giugno 2010.
Distinti saluti.

Il Presidente Regionale
Giuseppe Simone  

IV CONCORSO REGIONALE A PREMIO DI LETTURA E SCRITTURA PER ALUNNI IPOVEDENTI
REGOLAMENTO
Art. 1
Il Consiglio Regionale dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli ipovedenti ONLUS, al fine di incoraggiare e potenziare l’apprendimento della lettura e della scrittura da parte degli alunni ipovedenti con residuo visivo utilizzabile ai fini scolastici, bandisce il IV CONCORSO REGIONALE A PREMI DI LETTURA E SCRITTURA, riservato a questi alunni, per l’anno scolastico 2009/2010, articolato nelle seguenti categorie: a) Scuola Primaria di primo grado, 1° ciclo; b) Scuola Primaria di primo grado, II ciclo; c) Scuola Secondaria di primo grado; d) Scuola Secondaria di secondo grado – Corsi di Formazione Professionale.
Art. 2
Possono partecipare al Concorso, per l’assegnazione dei rispettivi premi, tutti gli alunni ipovedenti con visus non superiore a 1/10 in entrambi gli occhi con eventuale correzione di lenti, di età compresa fra i 6 e 21 anni, residenti nella Regione Puglia, che frequentano la scuola comune o i corsi di formazione professionale e che utilizzano ai fini dell’apprendimento scolastico la lettura e la scrittura normale, anche ricorrendo a specifici ausili ingrandenti.
Art. 3
Il Consiglio Regionale dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti ONLUS stabilisce l’ammontare dei Premi per i primi classificati nelle graduatorie di merito dei rispettivi ordini di scuola, da attribuire come segue: Scuola Primaria di primo grado, 1° ciclo: Primo classificato € 200,00 Secondo classificato € 150,00 Scuola Primaria di primo grado, II ciclo: Primo classificato € 250,00 Secondo classificato € 200,00 Pluriminorati (1°e 2°ciclo) € 250,00 Scuola Secondaria di primo grado: Primo classificato € 300,00 Secondo classificato € 250,00 Pluriminorati € 300,00 Scuola Secondaria di secondo grado – Corsi di Formazione Professionale: Primo classificato € 400,00 Secondo classificato € 350,00 Pluriminorati € 400,00 I premi di cui al precedente comma saranno destinati agli alunni ipovedenti che dimostreranno padronanza sicura, anche utilizzando speciali ausili ingrandenti, nell’uso della lettura e scrittura normale. Ad ogni vincitore sarà consegnato un assegno circolare non trasferibile emesso dal Consiglio Regionale Pugliese dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti ONLUS, per i minori il titolo sarà intestato al genitore.
Art. 4
Per l’espletamento delle prove concorsuali, il Consiglio Regionale Pugliese dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti ha nominato una Commissione Giudicatrice composta da tre membri, in possesso di comprovata esperienza nel campo dell’insegnamento e della riabilitazione degli alunni ipovedenti, di cui due minorati della vista ed uno vedente, quest’ultimo con funzione aggiuntiva di segretario. Le spese di viaggio vitto e alloggio per la commissione esaminatrice saranno a carico del Consiglio Regionale Pugliese UICI.
Art. 5
La Commissione procederà allo svolgimento delle prove, differenziate per i quattro rispettivi ordini di scuola. Ogni commissario dovrà esprimere per ciascun candidato un giudizio assegnando un punteggio da uno a dieci, per una valutazione complessiva espressa in trentesimi. La stessa Commissione, con giudizio insindacabile, assegnerà i premi di cui al comma 1 dell’art. 3 ai candidati ventesimisti e decimisti che si classificheranno al primo posto nelle graduatorie di merito nei tre ordini di scuola.
Art. 6
Le prove dovranno accertare le seguenti capacità: a) correttezza ed espressività nella lettura ad alta voce effettuata su un testo non scolastico in nero a caratteri normali, o ingranditi o tramite lente di ingrandimento o videoingranditore; b) padronanza nella scrittura comune, attraverso un breve dettato effettuato utilizzando la penna o la macchina dattilografica o il personal computer; c) conoscenza dell’aritmetica, attraverso l’effettuazione di operazioni e la risoluzione di problemi in scrittura comune, la cui complessità sarà rapportata ai due cicli della Scuola Primaria di I grado ed al programma di matematica dei due ordini di Scuola Secondaria; d) padronanza nell’editing o nella composizione di un testo, mediante l’uso del personal computer (prova facoltativa). I candidati che espleteranno con esito positivo la prova di cui alla lettera d) del presente articolo, avranno diritto, a parità di merito, alla precedenza nella graduatoria del rispettivo ordine di scuola. Tale precedenza non sarà applicata qualora uno dei due concorrenti a pari merito presenti oggettive difficoltà fisiche.
Art. 7
Le votazioni ed i giudizi relativi ai singoli candidati, come qualsiasi altro elemento del Concorso, sono garantiti all’assoluta riservatezza, in analogia a quanto previsto per gli Esami di Stato.
Art. 8
Le domande di partecipazione al Concorso, redatte secondo uno dei due moduli forniti in allegato (modulo “A” per gli alunni minorenni e modulo “B” per gli alunni maggiorenni), dovranno pervenire alla Sede del Consiglio Regionale dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti ONLUS, Via Pellegrini n. 37 - 70124 BARI, tel. 0805424341 - 0805968344 Fax: 0805523957, entro e non oltre il giorno 08 giugno 2010 a mezzo posta, fax o tramite le Sezioni Provinciali dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti di appartenenza. La domanda di partecipazione dovrà contenere: 1) le generalità del concorrente (nome, cognome, data e luogo di nascita, residenza, domicilio e recapito telefonico); 2) la classe e l’ordine di scuola frequentati nel corrente anno scolastico 2009/2010; 3) l’indicazione delle modalità prescelte per l’espletamento delle prove obbligatorie di lettura e scrittura e per quella facoltativa relativa all’uso del computer. La domanda di partecipazione dovrà essere corredata, inoltre, di: attestato di frequenza in carta semplice, rilasciato dalla scuola A.S. 2009/2010, fotocopia della tessera di iscrizione all’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti e certificato oculistico, in copia originale o autenticata, comprovante lo stato di minorazione visiva, rilasciato da una struttura pubblica, quest’ultimo documento è obbligatorio per i non iscritti all’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti. Le spese di viaggio sostenute dai partecipanti al Concorso saranno a carico del Consiglio Regionale Pugliese dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti ONLUS.
Art. 9
I partecipanti, nei giorni successivi al Concorso, riceveranno comunicazione scritta relativa all’esito della prova sostenuta.

Clicca di seguito per scaricare i MODULI

Pubblicazione del: 04-06-2010
nella Categoria Informazione


« Precedente   Elenco   Successiva »


Titolo Precedente: Comunicazione calendario attività mese giugno 2010.

Titolo Successivo: giovedì 17 giugno 2010 ad Altamura la "Festa di primavera"

Elenco Generale UIC Notizie


LOGIN

  

Registrati

Recupera Password