Al teatro Purgatorio di Bari: "La Zita di Ceglie"   Stampa questo documento dal titolo: . Stampa

"Conoscere per conoscere"
I non vedenti in scena per promuovere il volontariato.

Con lo scopo di favorire e incrementare il volontariato, lunedì 23 novembre 2009, presso il Teatro "Purgatorio", via S. Pietrocola 19 di Bari, alle 18.00 andrà in scena lo spettacolo teatrale in vernacolo barese "La zita di Ceglie" allestita dalla "Compagnia Teatrale Le Schicchiate Acchicchiate", e organizzata dall’Unione Nazionale Italiana Volontari pro Ciechi (U.N.I.Vo.C.) e dalla sezione provinciale dell’Unione Italiana dei ciechi e degli Ipovedenti. La rappresentazione teatrale rientra nell’iniziativa "Conoscersi per Crescere" finanziata dal Centro di Servizio al Volontariato "San Nicola" per la provincia di Bari nell’ambito dei progetti "Idee per la promozione del volontariato anno 2009".

     L’innovativa iniziativa è una grande occasione di integrazione tra disabili e "normodotati".

     Gli attori, tutti minorati della vista che daranno prova delle capacità recitative affinate nell’ultimo anno, andranno in scena grazie alla collaborazione dei volontari che avranno cura delle scenografie e degli aspetti tecnici essenziali per la messa in scena.

     Lo spettacolo farsesco in un unico atto dal titolo La zita di Ceglie è scritta e diretta da Antonio Garofalo.

     Il confronto grottesco tra due famiglie   ai due opposti margini nella scala sociale è sintetizzato nel suo evento cardine, il fidanzamento ufficiale tra i due promessi sposi     di diverso rango, dunque l'incontro  tra le loro relative famiglie. Lo sfondo, esilarante, sospinto al limite della verosimiglianza, ritrae le dinamiche di rapporto tra i genitori dei due ragazzi. Il padre di lui e la madre di lei si scoprono conoscenti di vecchia data, nonché ex fidanzati. L'epilogo, risolto in colpo di scena, appare condito da un pizzico di genuina follia, dal dolce retrogusto che solo la pura ingenuità può conferire.

     Il progetto "conoscersi per crescere" è realizzato dall’U.N.I.Vo.C. che vede la collaborazione in rete: la Sezione Provinciale di Bari e il Consiglio Regionale dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli  Ipovedenti, la Sezione Provinciale e la Sede Regionale dell’Istituto per la Ricerca, la Formazione e la Riabilitazione, il Centro Provinciale Educativo Riabilitativo "Messeni" di Rutigliano e l’Associazione Sportiva Dilettantistica Unione Italiana Ciechi Bari.

 

U.N.I.Vo.C. Onlus Bari
il Presidente
Antonio Montanaro




Pubblicazione del: 18-11-2009
nella Categoria Attività


« Precedente   Elenco   Successiva »


Titolo Precedente: su facebook il gruppo giovani dell'U.I.C.I. Bari

Titolo Successivo: Cinema senza Barriere - 10 dicembre 2009

Elenco Generale UIC Notizie


LOGIN

  

Registrati

Recupera Password