giovedì 14 maggio "Cinema senza barriere" "Fuga dal call center"    Stampa questo documento dal titolo: . Stampa

Con il presente sono ad invitarti a partecipare alla quinta proiezione di "Cinema Senza Barriere" del 2009, in programma giovedì 14 maggio presso il Cinema Galleria di Bari per seguire "Fuga dal call center" la cui prima proiezione verrà effettuata alla presenza del regista Federico Rizzo e del sindaco di Bari Michele Emiliano. Sono previsti due spettacoli che avranno inizio alle ore 18.30 e alle 21.00. Ti ricordo che l’iniziativa è stata realizzata al fine di consentire ai non vedenti e/o ipovedenti di seguire l’intera proiezione con un commento delle scene garantito dalle cuffie che verranno consegnate all'ingresso. Le cuffie vanno prenotate entro martedì 12 maggio 2009 presso la sezione provinciale di Bari dell'Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti ai numeri 0805429082 - 0805429058 e-mail: uicba@uiciechi.it Vi aspettiamo numerosi. Una massiccia partecipazione confermerà l’importanza dell’iniziativa. Ti ringrazio sin dora se ci aiuterai a divulgare la notizia. Non mancare. Unione Italiana Ciechi Bari il Presidente (Luigi Iurlo) e-mail uicba@uiciechi.it Di seguito la scheda del film. Fuga dal call center regia di: Federico Rizzo Con Angelo Pisani, Isabella Tabarini, Natalino Balasso, Debora Villa, Tatti Sanguineti, , Paolo Pierobon. Genere: commedia Durata 95 minuti. Paese Italia 2009. Il viaggio all’inferno del giovane precario Gianfranco Coldrin laureato modello in “vulcanologia”, declassato all’ultimo grado della scala professionale di un call center. Catapultati dai nonni adottivi in un’indesiderata e improvvisa indipendenza, Gianfranco e Marzia si imbattono di colpo nella realtà grottesca di un mondo alla rovescia governato da ambigui individui, dove non valgono lauree o competenze e sogni e ambizioni si infrangono contro la dura necessità di sbarcare il lunario. Marzia, aspirante giornalista, si trova costretta a lavorare come centralinista in un telefono erotico, mentre Gianfranco sprofonda nel vortice del doppio lavoro. Malgrado l’entusiasmo della giovane età e la buona volontà, il contrasto tra le aspettative e la realtà di una vita “terribilmente cara” finisce per ripercuotersi sul loro amore. Ormai precari nel lavoro e nei sentimenti, tutto sembra precipitare. Ma un evento inaspettato… “Fuga dal Call Center” è un film tutto milanese in cui sono state coinvolte, oltre ai produttori associati, le istituzioni (Regione Lombardia, Provincia di Milano, i Comuni di Milano e di Sesto San Giovanni), diverse associazioni, fondazioni e sindacati. Girato in HD con un largo utilizzo della camera a mano, in uno stile diretto e coerente all'alternarsi di scene di finzione e di interviste reali che conferiscono al film maggior credibilità e aderenza alla realtà del problema. Una commedia romantica intrisa di humor nero, affresco di una generazione di “eroi” che tenta di “fuggire” dal precariato.

Pubblicazione del: 04-05-2009
nella Categoria Informazione


« Precedente   Elenco   Successiva »


Titolo Precedente: il 7 e 10 maggio l'Opera "Walküre" di Richard Wagner. Libretto in Braille

Titolo Successivo: mercoledì 13 maggio a Barletta Convegno dibattito dell'U.I.C.I. B.A.T.

Elenco Generale UIC Notizie


LOGIN

  

Registrati

Recupera Password